‘Beautiful Baby’, la commedia umana di Jim, girata a Herault

Lanciato un bando per il finanziamento di questa corsa sfrenata al femminile, generosa e vicina alle persone.

Lo scrittore e sceneggiatore di fumetti Thierry “Jim” Terrasson ha pensato, creato e sviluppato un film nella regione dell’Occitania. Le riprese si sono svolte a Jijian, con l’aiuto del comune, ea Montpellier, e si concluderanno a settembre, a Genova, in Italia. “Ho scritto pensando all’attrice Maren Bohen del suo personaggio, quel lato crudo di una giovane Beatrice Dahl. In questo periodo di trasformazione, quando una giovane donna diventa donna. Quando ci si libera delle sue debolezze, ci vuole forza. Quella persona diventa un adulto completamente adulto”..

Un film che vuole essere molto femminile: la storia di tre sorelle e il loro rapporto con la madre, spesso conflittuale. “Grande riconciliazione familiare, per tutto quello che diciamo, quello che non diciamo” continuato. Avrà due sorelle immaginarie, Caroline Burr e Sybil Velman. “La mia scelta è caduta su di loro cercando personaggi carini, che si adattassero bene a un gruppo. C’era un vero legame con la sceneggiatura”, Insiste. A loro si uniscono Baptiste Liecaplin e Michael Cohen, due figure maschili note al grande pubblico.

Mancano ancora qualche migliaio di euro

Nonostante le riprese pixelate durate due anni, l’energia e la forza di volontà sono rimaste le stesse. E per una buona ragione, un film senza budget all’inizio. “Per finanziarlo ho venduto le illustrazioni del fumetto ‘Une nuit à Rome’, da qui il tempo di girare: abbiamo girato come andavamo, compatibilmente con le disponibilità finanziarie”. Jim spiega.

Ora parte la campagna di Ulule per raccogliere le poche migliaia di euro persi per finalizzare il pronostico. Jim è stato in grado di unire la sua squadra attorno al progetto. I tecnici assegnati alla regione sono stati sedotti dall’idea di affrontare nuove sfide in un lungometraggio: “Remy Brochet, direttore di scena; Emmanuel Dauche, direttore della fotografia, che ha un talento incredibile, che riesce a fare tante cose con così poche risorse; e Manon Mafor, l’assistente che lavora su tutti i fronti”.

Cinema vicino alla gente e dignitoso. L’obiettivo: toccare il cuore dei fastidi che vediamo, come le esplosioni di risate. “E’ una grande sfida da vincere ma ci sto provando, portato da una squadra vera”.

Per condividere: https://fr.ulule. com / figliastro-il-film /
READ  Matt Proudfoot nega le affermazioni di Ian Botham sul `` lato miserabile dell'Inghilterra '' prima di scontrarsi con Six Wells

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *