Attacco talebano | Gli Stati Uniti possono rallentare il ritiro dall’Afghanistan

(Washington) Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (Pentagono) ha dichiarato oggi, lunedì, che il ritiro delle forze statunitensi dall’Afghanistan potrebbe rallentare alla luce dei progressi militari sul campo dei talebani, sottolineando che ciò non solleverà dubbi sulla data di settembre 11.


“I piani possono fluttuare e cambiare se la situazione cambia”, ha osservato il portavoce del Pentagono John Kirby durante una conferenza stampa sull’avanzata dei talebani, che circonda molte grandi città afgane.

Fotografia di Alex Brandon, archivio stampa

Il portavoce del Pentagono John Kirby

“Se è necessario apportare modifiche al ritmo, alla portata o al volume dei prelievi in ​​un dato giorno o settimana, vogliamo mantenere la flessibilità per farlo”, ha affermato.

“Ci sono due cose che non sono cambiate”, ha aggiunto il portavoce. In primo luogo, completeremo il ritiro completo delle forze statunitensi dall’Afghanistan ad eccezione di quelle che rimarranno per proteggere la presenza diplomatica, e in secondo luogo, sarà fatto entro l’inizio di settembre, come ordinato dal comandante in capo, il presidente Joe Biden.

Quest’ultimo ha deciso in aprile, contro il parere militare, di ritirare tutte le forze statunitensi dall’Afghanistan entro il 20° anniversario degli attacchi dell’11 settembre 2001. Oltre il 50% dei ritiri è già stato completato.

John Kirby ha affermato che l’esercito americano continua a fornire supporto aereo alle forze afgane, ma ha sottolineato che questo supporto non continuerà fino all’ultimo giorno della presenza militare statunitense in Afghanistan.

“Mentre parlo con te, forniamo ancora un po’ di supporto, ma questo cambierà”, ha avvertito.

Il presidente afghano Ashraf Ghani e il capo negoziatore del suo governo nei colloqui con i talebani, Abdullah Abdullah, dovrebbero arrivare alla Casa Bianca venerdì.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *