ARS annuncia il primo caso di vaiolo delle scimmie in Corsica

A fine giornata, domenica 26 giugno, l’Agenzia sanitaria regionale della Corsica ha inviato un comunicato stampa ai media. Annunciando l’indirizzo “Primo caso confermato di vaiolo delle scimmie in Corsica”. In poche righe lo scopriamoIl vaiolo delle scimmie è stato diagnosticato in Corsica del Sud. Mentre quello Il continente è già preoccupatoQuesto è il primo del suo genere sull’isola.

Ci sarà un solo inquinamento

ARS in Corsica lo determina“Pochi giorni fa è stata curata una persona con sintomi lievi compatibili con il vaiolo delle scimmie”. Secondo le nostre informazioni, la scorsa settimana si trovava nel sud dell’isola, ma le autorità sanitarie non glielo danno Niente più informazioni specifiche sul settore. D’altra parte, quello che sappiamo è che le condizioni del paziente Non mostra segni di serietà. È chiaramente un adulto. “Nessuna storia di viaggio in un Paese in cui il virus si sta diffondendo”. Ancora una volta, è impossibile dire se sia residente o turista.

Per ridurre la diffusione del virus“Un’indagine epidemiologica approfondita è stata condotta dalle squadre di sanità pubblica francesi e dall’ARS in Corsica, sul medico che ha preso in carico questa persona”. Ciò significa che sono stati identificati casi di contatto per informarli dell’azione da intraprendere, “Sono state attuate misure di gestione”.

Per visualizzare questo contenuto di Twitter è necessario accettare i cookie social networks.

Questi cookie consentono di condividere o interagire direttamente sui social network a cui sei connesso o di integrare contenuti inizialmente pubblicati su tali social network. Consente inoltre ai social network di utilizzare le tue visite ai nostri siti e applicazioni ai fini della personalizzazione e del targeting pubblicitario.

READ  Applicazione "Dove sei l'eroe" per comprendere meglio la malattia

Gestisci le mie scelte

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.