Zelensky dice di aver invitato Macron ad andare in Ucraina per assistere al “genocidio”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato di aver invitato Emmanuel Macron a visitare l’Ucraina per vedere con i propri occhi che le forze russe stanno commettendo un “genocidio”, un termine che la sua controparte francese ha finora rifiutato di usare.

• Leggi anche: diretto | Giorno 53 della guerra in Ucraina

• Leggi anche: la conchiglia è caduta. Ho perso il braccio

• Leggi anche: I difensori del Mariupol “lotteranno fino alla fine”

“Riguardo a Emmanuel, gli ho parlato”, ha detto il presidente Zelensky in un’intervista alla CNN che è stata condotta venerdì e andata in onda domenica. “Penso che voglia garantire che la Russia entri in dialogo”, ha aggiunto, spiegando il rifiuto del presidente francese di denunciare il “genocidio” in Ucraina, a differenza del presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Il presidente ucraino ha definito il rifiuto di mercoledì “estremamente doloroso”.

“Gli ho detto che volevo che capisse che questa non è una guerra, che questo non è altro che un genocidio. L’ho invitato a venire quando ne ha avuto l’opportunità”, ha detto alla CNN Volodymyr Zelensky. “Verrà, vedrà e Sono sicuro che capirà”.

Emmanuel Macron, durante la sua campagna per la rielezione alle elezioni presidenziali francesi di domenica prossima, giovedì ha chiarito che la parola “genocidio” a suo avviso dovrebbe essere “qualificata da avvocati, non politici” e che “interferenza nell'”escalation verbale” era ” non aiutare l’Ucraina”.

Nella sua intervista trasmessa domenica, il presidente ucraino ha anche affermato di volere che Joe Biden venga in Ucraina, il che lo ha sorpreso dicendo questa settimana che le forze russe stavano commettendo un “genocidio”.

READ  Brasile: Bolsonaro lancia un "ultimatum finale" alla Corte Suprema

“Penso che verrà”, ha detto, “ma la decisione spetta a lui, ovviamente, dipende dalla situazione della sicurezza”. Ma penso che sia il leader degli Stati Uniti ed è per questo che deve venire a vedere”.

“Saremo felici di vederlo nel nostro Paese e sarà un importante messaggio di sostegno per noi”, ha aggiunto domenica il capo diplomatico ucraino Dmytro Kuleba in un’intervista con un altro canale americano, la CBS, trasmessa domenica.

Secondo lui, un “incontro personale tra i due presidenti”, Biden e Zelensky, “potrebbe anche aprire la strada a nuovi trasferimenti di armi statunitensi in Ucraina e a discussioni su una possibile soluzione politica di questo conflitto”.

Il governo degli Stati Uniti sta valutando la possibilità di inviare un inviato a Kiev, ma la Casa Bianca ha finora escluso un viaggio ad alto rischio dello stesso presidente.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.