video TV7. “Grazie alla vaccinazione, quest’estate abbiamo evitato il peggio”, ha affermato Benoit Elbod, direttore generale dell’Associazione per la riabilitazione della comunità.

Benoît Elleboode, direttore generale dell’Agenzia regionale per la salute della Nouvelle-Aquitaine, è stato ospite martedì mattina a TV7.

Basso tasso di contagi, ma ancora al di sopra della soglia di allarme, l’epidemia di coronavirus, anche se in rallentamento, non è ancora alle nostre spalle. Benoît Elleboode, direttore generale di ARS Nouvelle-Aquitaine, è stato ospite martedì mattina di TV7 per un bilancio di questa nuova estate in tempo di pandemia.

“Grazie alla vaccinazione abbiamo evitato il peggio, ma dobbiamo sempre stare attenti”, spiega Benoit Elbody. Al momento gli indicatori sono in calo, il che può essere rassicurante, ma l’inizio dell’anno scolastico può generare un nuovo rimescolamento della popolazione. “

La terza dose sta arrivando

Il direttore dell’ARS è lieto che la regione della Nouvelle-Aquitaine sia una delle più vaccinate, con un tasso di vaccinazione del 64% della popolazione con un programma di vaccinazione completo, ovvero dal 2 al 3% al di sopra della media nazionale.

Altro argomento in discussione: la terza dose del vaccino. Gli appuntamenti possono essere presi il mercoledì. “Ricorda per le persone con più di 80 anni con comorbilità, così come per coloro che hanno preso la loro seconda dose più di sei mesi fa, quindi questo non rappresenta molte persone in questo momento al di fuori di Ehpad”, identifica infine Benoît Elleboode.

READ  Soffre di miopatia, Fanny teme di non essere vaccinata rapidamente: Yves Van Lethem ha buone notizie per lei

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *