via libera al ritorno del pubblico in Italia durante l’euro

Criterio imposto dalla UEFA per i paesi ospitanti della competizione, il ritorno del pubblico agli stadi per l’Euro quest’estate è stato autorizzato dal governo italiano per le partite in programma a Roma quest’estate.

Il presidente UEFA Aleksander Ceferin aveva causato un bel po ‘di speculazioni annunciando che solo le città che consentiranno l’accesso agli spettatori sarebbero idonee ad ospitare l’euro (dall’11 giugno all’11 luglio 2021). I 12 paesi ospitanti della competizione, tra cui l’Italia, hanno recentemente presentato il loro piano d’azione alla UEFA.

Secondo i media transalpini, il ministro della Salute Roberto Speranza ha dato il via libera alla presenza del pubblico al presidente della federazione italiana (FIGC) Gabriele Gravina per le quattro partite in programma in Italia, nel recinto dello Stadio Olimpico dal Roma. Il piano può ora essere presentato alla UEFA.

Il programma delle partite in programma in Italia:

11 giugno: Italia – Turchia

16 giugno: Italia – Svizzera

20 giugno: Italia – Galles

3 luglio: quarti di finale

Un’importante approvazione

Il via libera ottenuto dal Ministro della Salute rappresenta un passo importante nella rappresentanza dell’Italia a Euro 2020, mentre incombe in Germania l’incertezza con la delicata situazione di Monaco o addirittura di Dublino, in Irlanda.

Ha voluto esprimere la sua gioia anche il presidente della federazione italiana Gabriele Gravina per l’ottenimento di questo accordo sanitario: “È un ottimo risultato che fa bene al calcio italiano. In un momento così complesso, la voglia di vedere confermata in questo Evento importante è stato espresso con chiarezza, dando fiducia alla Federazione. Abbiamo ricevuto un segnale forte per la ripresa che trasferiremo presto alla UEFA “.

READ  Futsal - Futsal: Italia e Bosnia-Erzegovina qualificate per Euro 2022, Francia imbarcata male

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *