Formula 1 | La Mercedes F1 a volte accetta i suoi rallentamenti

Il capo della Mercedes F1 Toto Wolff ritiene che ci siano stati casi nel recente passato di Formula 1 in cui sono state implementate modifiche alle regole con l’unico scopo di frenare il predominio della squadra tedesca.

La Mercedes ha iniziato con successo la sua campagna 2021 in Bahrain, ma l’alzarsi del sipario a Sakhir ha anche evidenziato come la riduzione del carico aerodinamico imposta quest’anno dalle regole della Formula 1 abbia portato ad alcuni vantaggi lontano dalla squadra. Brackley Team mentre rafforzano la Red Bull, il loro più vicino rivale.

L’anno scorso, una direttiva tecnica emessa dalla FIA prima del Gran Premio d’Italia ha vietato l’uso di modalità motore speciali nelle qualificazioni, una mossa che Lewis Hamilton ha detto all’epoca era stata fatta. ‘Per rallentarci’.

“Ci sono aree in cui vedo un pregiudizio nei confronti della Mercedes. Ma nel nostro gruppo si discute, è un pregiudizio perché qualcuno vuole solo punirci in qualche modo, a volte sollevato da altre squadre, o è qualcosa di veramente importante per lo sport? “

“Abbiamo coscienziosamente accettato alcune cose, sapendo che ci puniranno. Ma ci sono anche procedure chiare e chiare contro la squadra con l’unico scopo di farci del male. Lo combatterò sempre”.

Wolf sottolinea qui la sua integrità e il fatto che lo sport dovrebbe avere la precedenza su tutti gli interessi personali.

“Avrei votato contro l’equilibrio delle prestazioni e le griglie invertite anche se fossi alla guida della Williams! Non voglio un regalo. Penso che la F1 dovrebbe essere una competizione leale, e il migliore vince. È sempre l’uomo migliore e il macchina migliore, e tutto il resto è solo un indebolimento dei valori sportivi e atletici “.

READ  Omar Si: la sua reazione alla nomination di Taher Rahim ai Golden Globe

“Sì, facciamo intrattenimento. Questo è ciò che è la F1. Ma l’intrattenimento c’è perché i nostri spettatori sanno che è una vera competizione in pista. Non viene manipolata per maggiore incertezza. Penso che dobbiamo rimanere fedeli a questi valori”.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *