Un’orda di elefanti è in viaggio che rompe tutto sul suo cammino

Un branco di elefanti è partito per un viaggio di diverse centinaia di chilometri nel sud-ovest della Cina, attraversando città e autostrade, mentre saccheggiava i raccolti lungo la strada.

La TV cinese ha riferito che i 15 elefanti, inclusi tre cuccioli di elefante, hanno lasciato la riserva di caccia di Xishuangbanna, una zona di confine tra Laos e Birmania, a metà aprile per dirigersi a nord per quasi 500 chilometri.

Martedì, la mandria si trovava a soli 20 chilometri da Kunming, la capitale della provincia dello Yunnan, che ha una popolazione di diversi milioni di abitanti.

La televisione nazionale ha trasmesso immagini di animali che attraversano le città di notte, posizionandosi sulle strade principali o saccheggiando campi di grano. Il loro movimento è strettamente monitorato dai residenti e dalle autorità, che sono dotate di droni per evitare qualsiasi pericolo per i residenti.

La scorsa settimana, gli elefanti hanno svuotato il serbatoio dell’acqua e le scorte di grano di una fattoria, secondo la TV, che stima i danni dall’inizio del loro viaggio a 6,8 milioni di yuan (870.000 euro), con 56 ettari di colture distrutti.

Nel tentativo di guidarli, le autorità cercano di attirarli con del cibo e tagliano le strade con i camion.

Gli zoologi non capiscono perché la mandria abbia lasciato il bestiame per una distanza così lunga.

Tuttavia, i focolai negli ultimi anni tendono ad avvicinarsi ai villaggi, mentre le piante di cui si nutrono di solito vengono sostituite da specie non commestibili.

Gli elefanti selvatici sono protetti in Cina, con una popolazione stimata di circa 300, rispetto a meno di 200 negli anni ’80, e vivono esclusivamente nella regione turistica e tropicale di Xishuangbanna.

READ  Cina | Due potenti terremoti hanno colpito la Cina in poche ore

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *