“Un mostro”, la CAN abbattuta in Italia

I club europei spingono ancora per il rinvio del CAN 2021. Il tecnico napoletano Luciano Spalletti ha affrontato la competizione.

Già rinviato di un anno lo scorso gennaio, CAN 2021 potrebbe essere riprogrammato ancora una volta. In Europa, i club stanno costringendo affinché la competizione prevista per iniziare il 9 gennaio 2022 in Camerun sia puramente e semplicemente annullata e rinviata. Mentre il presidente del CAF, Patrice Motsepe, si prepara ad iniziare una serie di consultazioni sull’argomento, una nuova banderilla è arrivata dall’Italia.

E più precisamente dal Napoli da quando l’allenatore di Azzurri non ha risparmiato il CAN. Luciano Spalletti, in conferenza stampa, ha dichiarato: “ C’è questo mostro invisibile che è la Coppa d’Africa che porta i giocatori dagli spogliatoi senza che noi sappiamo quando li troveremo e cosa dovremo fare. Abbiamo quattro giocatori coinvolti e siamo la top team più colpita. »

I quattro napoletani interessati

Attualmente secondo nella classifica di Serie A, il Napoli ha quindi quattro giocatori che dovrebbero giocare il CAN 2021 se dovesse svolgersi: Kalidou Koulibaly (Senegal), Adam Ounas (Algeria), Victor Osimhen (Nigeria) e André-Frank Zambo Anguissa (Camerun).

Da leggere anche: >>> Hayet Abidal ritrova il sorriso

READ  Facilitare il rafforzamento della partnership tra le città italiane e la capitale nigeriana - Il Sahel

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *