Un alimento miracoloso per alleviare l’allergia ai pollini?

Se prima di andare al lavoro portavi una scatola di fazzoletti con l’avvicinarsi della primavera, compravi da bere o evitavi di truccarti, sei sicuramente allergico al polline. Anche se conosciamo le medicine e ci stanno aiutando nel modo giusto, molti cercano una soluzione più naturale per affrontarle, che sia attraverso erbe medicinali o oli essenziali, sono tutte buone per il nostro sollievo. Tuttavia, la sua pericolosa efficacia non è sempre soddisfacente… E se il rimedio magico fosse già nella tua cucina?

Allergia ai pollini, sì, ma che cos’è?

Il polline è una polvere finissima prodotta dalla natura, che si trova negli alberi così come nei fiori e nelle piante o anche nell’erba buona o cattiva. Viene utilizzato principalmente per concimare altre piante della stessa specie in modo da aumentarne la presenza ed è anche una delle cause più comuni di allergie!

Quando respiriamo, inaliamo molte molecole che il nostro sistema immunitario deve selezionare. Sfortunatamente, questo a volte è sbagliato e identificherà erroneamente alcune particelle come pericolose. E a volte è il polline che lo definisce come tale. Creerà quindi sostanze chimiche inclusa l’istamina per combattere l’intruso e in questo momento verrà creata la reazione allergica.

Quali sono i sintomi?

Dovrebbero essere notati diversi sintomi, come naso che cola, prurito alla gola o lacrimazione. Fai attenzione, ma le allergie ai pollini e la febbre da fieno non si manifestano sempre allo stesso modo da persona a persona. In effetti, vari granelli di polline vagano nell’aria tutto l’anno! Pertanto, è meglio andare dal medico per fare ciò che è necessario per scoprire a quale tipo di polline sei allergico. In questo modo sarai in grado di identificare i periodi in cui la tua sensibilità aumenta e, di conseguenza, dovrai curarti e proteggerti da essa.

READ  Tumore al seno triplo negativo: una nuova cura per salvare sette mesi di vita - Francia

Rilievo di agrumi

E se, nonostante tutte le precauzioni, sei ancora allergico, la nuova soluzione naturale può comunque alleviare i tuoi sintomi. Si trova nei nostri alimenti, più precisamente negli agrumi. Lime o giallo, il colore non importa perché la sua alta concentrazione di vitamina C è ciò che ci interessa. Questo aiuta a prevenire il rilascio dell’istamina responsabile delle nostre allergie. Ma attenzione, è anche molto fragile perché perde il suo contenuto una volta tagliato il cibo. Quindi si consiglia di spremere il succo! Fortunatamente, il limone è un frutto che si trova tutto l’anno e, ovviamente, mescolandolo con altri frutti, agrumi o meno, non ne ridurrà l’effetto, quindi bevi i cocktail!


Foto di Vladimir Gladkov su Unsplash

Non perderti altre notizie sullo stile di vita sosoir.lesoir.be Iscriviti ora alle nostre newsletter Cliccando qui.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.