Toronto FC non cicatrizza

Gli ultimi due anni sono stati molto difficili in campo per il Toronto FC. Con un’altra serie di sconfitte consecutive per cinque partite e un posto nel seminterrato nella classifica della Eastern League per la Major League Soccer, i Reds stanno cercando di mantenere la testa fuori dall’acqua.

Toronto non vince da un mese, piazzandosi al 12° posto, davanti a Inter Miami, e Chicago Fire, in vista della partita di mercoledì. Queen City ha iniziato la campagna bene dopo essere stata infelice nel 2021. Tuttavia, si sono verificati infortuni e problemi con gli uomini di Bob Bradley.

• Leggi anche: Messi è ancora l’atleta più pagato del pianeta

• Leggi anche: Buon test per il CF Montreal

L’ho sentito di nuovo sabato, quando il TFC ha perso 1-0 contro l’Orlando City grazie a un gol nei minuti di recupero.

“E’ un grande sforzo. I ragazzi hanno dato tutto quello che avevano, si sono aiutati a vicenda in campo, ha affermato l’allenatore in una conferenza stampa post-partita. Sono cose che speriamo possano aiutarci in futuro. Al momento, è difficile biasimarli”.

Il centrocampista Alejandro Pozuelo è uno degli assenti in questa partita. Nonostante tutto, e con le panchine che devono essere un po’ più impegnate, c’è una buona energia nel gruppo, secondo il portiere Alex Bono, che apprezza gli sforzi dei compagni.

“Tutto quello che voglio è che aggiungiamo punti alla classifica, così come gruppo possiamo andare negli spogliatoi orgogliosi l’uno dell’altro, guardare il giovane della porta accanto e dirgli che abbiamo dato il massimo”, ha spiegato. . .

Lo svantaggio principale del Toronto FC in questa stagione sembra essere la difesa. La squadra ha segnato un numero rispettabile di gol (16), ma ha concesso il massimo in Oriente con 23 gol.

READ  Per Ancelotti, Benzema è il miglior attaccante del mondo

C’è ancora tempo

Bono quindi non vuole rimpiangere la sorte della squadra, anche se è ben lungi dall’apprezzare la situazione. Dopotutto, la stagione è di sole 12 partite.

“Siamo al terzo posto, nemmeno vicino alla metà. Per quanto sia frustrante, dobbiamo imparare le lezioni e migliorarci. Lo spogliatoio non si arrende mai. I ragazzi non si deluderanno, quindi l’unica cosa non possiamo far altro che tornare in superficie.” Una partita alla volta, un minuto alla volta, una partita alla volta, un allenamento alla volta.” Portiere americano.

Il Toronto FC attende con impazienza l’arrivo del maestro italiano Lorenzo Insigne, annunciato con grande clamore all’inizio dell’anno, ed è previsto per luglio. L’attaccante 30enne ha fatto bene in questa stagione di Serie A al Napoli, segnando 11 gol e realizzando 9 assist in 31 partite.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.