THE GOTHICS: Rilancio nella Magnus League

Dopo una delusione questo fine settimana, la squadra del Gothic Amiens è tornata alla routine della Magnus League con un benvenuto agli Eagles of Nice martedì sera.

Doveva essere la Continental Cup “bel arco” per uomoAnthony Mortas. L’avventura europea sotto l’egida dei migliori è iniziata con due clamorose vittorie, contro vivace I rumeni di Brasov (6-0) e gli sloveni di Jesenice (9-1) prima di concludere con una dura delusione contro gli italiani di Asiago (3-2). con un gruppo (finalmente) Completo, L’Amiens, in pieno possesso delle proprie capacità davanti ai propri tifosi, ha mostrato la propria forza, ma anche i propri limiti durante questo torneo.

testardo gioca al potere Durante due successi in Coppa Conte, gli attacchi sono stati completamente sventati contro una difesa d’oltralpe. guardiano, Gianluca Valini, Imperiale, ne consentiva solo due 50 fotogrammi Amiens la seduce. Inoltre, gli italiani hanno tagliato il palco abilmente Thomas Simonsen In conclusione, forse ci ha provato Anthony Mortas” cambio di carattere powerplay “NS” causare qualcosa » Niente ha aiutato.

fiducia ritrovata

Nonostante non si sia qualificata, il bilancio del fine settimana è sceso verso il positivo, con fiducia in particolare che tornava, mentre Picard ha mantenuto due sconfitte sulla strada di Angers e Mulhouse in campionato. “Abbiamo visto che contro squadre straniere possiamo alzare il nostro livelloAnthony Mortas ha spiegato, Dobbiamo mantenere il livello raggiunto durante il torneo per continuare questa dinamica in campionato”.. L’allenatore del Goth sperava anche di mantenere lo stato d’animo mostrato dal suo gruppo per il resto della stagione. “I giocatori devono capire che è necessario fare squadra, che è necessario essere solidali gli uni con gli altri e lavorare”.

“I giocatori devono capire che è necessario giocare da squadra, che è necessario essere solidali gli uni con gli altri e lavorare”.

Anthony Mortas

Per riconquistare il campionato vincono i Samaritani, che attualmente forniscono la migliore potenza del campionato in 28% di successo, dovrai riacquistare la sua efficacia in questo esercizio. Ma sanno che sono attesi. Dopo che gli italiani riusciranno a limitare le proprie forze, non c’è dubbio che altre squadre cercheranno di emulare la difesa maschile Petri Matilla Per far sì che Amiens eccellesse di nuovo nelle manovre. Dopo tre partite intense, Anthony Mortas dovrà anche gestire l’organizzazione dei suoi giocatori, adattando i tempi di gioco, ma la motivazione del gruppo rimane la stessa. Dopo aver perso ad Asiago, spilla battista Voleva vendetta: “Vogliamo sicuramente vincere e non restare con questa sensazione di sconfitta. Vogliamo dimostrare a tutti che possiamo salire la china e ce la faremo, non ho dubbi. (…) Dobbiamo essere bravi e anche il pubblico ci aiuta, così da avere un settimo uomo sul ghiaccio. »

READ  Vuelta 2021: Romain Bardet conquista il 14° posto in vetta

L’Amiens ha la possibilità di un rapido sfogo della delusione domenica, in caso di vittoria sulle Aquile di Nizza.

Martedì 26 ottobre 20:15

Magnus League

Amiens (7ème, 10 punti) – Nizza (8ème, 9 punti).

Julian Bensteau

Credito immagine: Kevin Devigne – Gazettesports

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *