Terremoto di magnitudo 7.3 in Indonesia, si avverte un possibile tsunami

Un terremoto di magnitudo 7,3 ha colpito martedì l’Indonesia orientale, secondo l’US Geological Survey, e lo Tsunami Warning Center ha avvertito della possibilità di onde pericolose.

Il terremoto si è verificato alle 03:20 GMT nel mare di Flores, a circa 100 km dalla città di Maumere, a una profondità di 18,5 km, secondo l’US Geological Survey. Questo istituto inizialmente stimò la dimensione a 7,6 gradi e la profondità a 76 km.

“Sono possibili onde pericolose lungo le coste entro un raggio di 1.000 km dall’epicentro”, ha avvertito il Pacific Tsunami Warning Center di Honolulu.

L’USGS ha stabilito che il rischio che questo terremoto causi vittime è basso, ma ha sottolineato che “i recenti terremoti in quest’area hanno portato a pericoli secondari come tsunami e frane che potrebbero aver causato gravi danni”.

I terremoti poco profondi tendono a causare più danni dei terremoti profondi.

L’Indonesia sperimenta regolarmente terremoti ed eruzioni vulcaniche, grazie alla sua posizione sull'”Anello di fuoco” del Pacifico, dove si incontrano le placche tettoniche.

L’arcipelago è ancora segnato dal terremoto del 26 dicembre 2004 di magnitudo 9.1 al largo della costa di Sumatra, che causò un enorme tsunami e uccise 220.000 persone in tutta la regione, di cui circa 170.000 solo in Indonesia.

Nel 2018, l’isola di Lombok e la vicina isola di Sumbawa sono state colpite da un violento terremoto che ha ucciso più di 550 persone. Nello stesso anno un terremoto di magnitudo 7,5 scatenò uno tsunami che colpì Palu, nell’isola di Sulawesi, uccidendo o dispersi 4.300 persone.

A gennaio, circa 100 persone sono state uccise in un terremoto di magnitudo 6,2 sull’isola di Celebes, distruggendo diversi edifici nella città costiera di Mamogo.

READ  Ha portato l'antisemitismo a Montreal

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *