Tarbes. Xavier Saut racconta ai bambini la malattia di Parkinson

Tarbes.  Xavier Saut racconta ai bambini la malattia di Parkinson

Xavier Saüt è un autore di fumetti che ha sempre amato mettere in risalto gli animali dei Pirenei. La marmotta, il cavallo, il camoscio, ogni animale delle nostre montagne aveva una voce per raccontare la sua storia con umorismo a grandi e piccini.

Oggi l’autore e le sue marmotte tornano nelle librerie con un argomento più personale: il morbo di Parkinson. lui incontra

Come è nato questo fumetto?

Ho il morbo di Parkinson. Ovviamente qualche segnale si sta presentando e le mie bambine se ne sono accorti. Da quel momento in poi iniziarono a fare domande. Volevo poter rispondere a modo mio e le mie marmotte erano perfette per questo. Ho iniziato con loro e volevo realizzare questo libro con loro e il loro senso dell’umorismo.

In questo libro tratti qualche aspetto tecnico? Se sì, come hai fatto a renderlo accessibile ai più piccoli?

Il mio fumetto è diviso in due parti. Il primo rimane accessibile ai bambini dai 5 anni in su. Il film racconta la storia di bambini marmotta che scoprono che il nonno ha un problema e lo portano dal medico.

La seconda parte è stata effettuata con l’aiuto della neurologa Monica Pathak. Lei è una dottoressa marmotta. Spiega in modo scientifico cos’è la malattia di Parkinson, i sintomi, cosa succede nel corpo del paziente e le cure per convivere con la malattia. Ogni aspetto di questo libro mira a mettere in luce la malattia e la sua prevenzione fin dai primi sintomi. Condividere questa storia aiuta anche altri nonni a spiegare la malattia ai loro nipoti.

READ  La circolazione dell'influenza è ancora molto attiva in Martinica

Quando uscirà questo fumetto?

È disponibile in diverse biblioteche della regione.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *