S&P rivede le prospettive al rialzo per l’Italia, positivo

Washington (awp/dpa) – L’agenzia di rating S&P ha alzato venerdì l’outlook per l’Italia da stabile a positivo, eccitata dal piano di riforma del premier Mario Draghi, segnalando che potrebbe alzare il rating, mantenuto a BBB.

S&P ha elogiato il “marcato rafforzamento dell’impegno per le riforme a favore della crescita e le conseguenze positive che una maggiore crescita avrà sulle finanze pubbliche”.

Il governo italiano guidato da Mario Draghi ha adottato all’inizio di ottobre una vasta riforma volta in particolare a ridurre il carico fiscale sul reddito da lavoro ea rafforzare la lotta all’evasione fiscale, che costa all’Italia circa 100 miliardi. euro all’anno.

E l’agenzia di rating si dice fiduciosa “nell’attuazione alla fine del 2021 (del) (…) del suo ambizioso programma di riforme”.

Roma ha presentato martedì il progetto di bilancio 2022, finalizzato all’attuazione di questo piano.

“Ci aspettiamo una forte ripresa guidata dagli investimenti nel 2021 e nel 2022, portando il PIL italiano sopra i livelli del 2019 un anno prima del previsto”, ha affermato S&P nella nota.

“Prevediamo un deficit di bilancio dell’8,8% del PIL nel 2021 rispetto all’obiettivo del governo del 9,4%, poiché le entrate continuano a superare le ipotesi di bilancio”, ha aggiunto l’agenzia di rating.

Ad aprile 2020, S&P ha mantenuto il rating dell’Italia, che allora era il Paese in Europa più colpito dalla pandemia, evidenziando in particolare un'”economia diversificata e ricca” e “livelli di debito privato più bassi. inferiori del G7”.

Fitch aveva preso la stessa decisione nel luglio dello stesso anno.

Il rating BBB è assegnato ad emittenti considerati di media qualità, ma in grado di far fronte alle proprie obbligazioni.

READ  Italia (11a giornata): AS Roma-Milan choc in testa alla classifica

afp/rp

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *