Secondo la sorella di Kim Jong-un | Washington “interpreta male” il dialogo

(Séoul) L’influente sœur du leader nord-coreen Kim Jong-un, Kim Yo Jong, a estimé mardi que les États-Unis ont un “mauvaise interprétation” du dialog qu’ils pourraient entretenir avec Pyongyang, selon des médias d’ stato.


I commenti arrivano poche ore dopo una dichiarazione di Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, che ha trovato “interessante” la dichiarazione del leader nordcoreano.

Il 18 giugno, Kim Jong Un ha annunciato che il suo Paese dovrebbe prepararsi al “dialogo tanto quanto al confronto” con Washington.

L’amministrazione Usa, che condanna la “politica ostile” di Pyongyang, non esclude di incontrare un giorno il leader nordcoreano, pur sottolineando che ciò non avverrà senza precisi impegni da parte di quest’ultimo.

I negoziati tra Stati Uniti e Corea del Nord sono stati fermi dopo il fallimento del secondo vertice tra Donald Trump e Kim Jong Un ad Hanoi nel 2019.

Sullivan ha detto ad ABC News che Washington ha trovato interessanti i commenti di Kim.

Ha aggiunto, tuttavia, che l’amministrazione “aspetterà di vedere se seguiranno comunicazioni più dirette su possibili strade”.

Tuttavia, Kim Yo Jong – uno dei più stretti consiglieri di suo fratello – sembra escludere ogni possibilità di una rapida ripresa dei negoziati martedì.

In una dichiarazione rilasciata dall’agenzia di stampa ufficiale nordcoreana, ha affermato che gli Stati Uniti stavano cercando “un senso di sollievo”.

Ha aggiunto che le loro aspettative sono “nella direzione sbagliata”, il che potrebbe “farli sprofondare in una delusione ancora maggiore”.

I commenti della sorella del leader arrivano mentre il rappresentante speciale degli Stati Uniti per la Corea del Nord, Sung Kim, è in visita di cinque giorni a Seoul.

READ  Comunità cubana a Ottawa

Lunedì si è offerto di incontrare i rappresentanti di Pyongyang “ovunque, in qualsiasi momento, senza precondizioni”.

Poche ore prima della pubblicazione di questo comunicato, Sung Kim ha incontrato il ministro sudcoreano responsabile del ministero incaricato delle relazioni intercoreane e ha ribadito la volontà di Washington di dialogare con la Corea del Nord.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *