Se viene eletta l’estrema destra, potrebbe esserci un “rischio di contagio” nell’UE

DECRYPTION – Dopo le dimissioni del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, l’Assemblea è stata sciolta dal Presidente, provocando elezioni legislative anticipate che lasciano presagire l’arrivo al potere dei partiti di più destra

Il momento non poteva essere peggiore per l’esplosione di una crisi politica Italia. Mentre l’Unione Europea si è mostrata unita il suo sostegno all’Ucraina davanti al suo aggressione da parte della Russia il 24 febbraio il leader italiano Mario Draghi è stato costretto a dimettersi Giovedì mattina dopo essere stato sconfessato da tre partiti della sua coalizione al Senato mercoledì sera. Il presidente, Sergio Mattarella, ha subito deciso di sciogliere l’Assemblea, innescando elezioni anticipate.

L’Italia ora rischia di vedere i partiti più di destra prendere il potere. Perché l’arcifavorito alle prossime elezioni è la cosiddetta coalizione di “centrodestra”, che riunisce Forza Italia, il partito di destra del Silvio Berlusconie l’estrema destra rappresentata da La Ligue du tribune populiste antimigrants Matteo Salvini e Fratelli d’Italia. Quali conseguenze potrebbe avere per l’Italia, l’Unione Europea e la Francia questa ascesa al potere dell’estrema destra? 20 minuti ha posto la domanda a Dominique Moïsi, consigliere speciale dell’Institut Montaigne, secondo il quale “il rischio è creare il contagio in altri paesi europei”, tra cui (…) Leggi di più in 20 minuti

Leggi anche:
G7: Ucraina, “Clima per il clima”… Tutti gli impegni dei vertici dopo tre giorni di vertice
Guerra in Ucraina: cena tra Macron e Scholz per celebrare il loro “stretto coordinamento”
Italia: più di 1.000 sindaci chiedono a Draghi di rimanere Primo Ministro

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.