Sci Alpino | Daniel Jol domina la gara di Madonna di Campiglio

(Madonna di Campiglio) Lo svizzero Daniel Jol ha vinto giovedì la Coppa del Mondo a Madonna di Campiglio nelle Dolomiti italiane, davanti al norvegese Henrik Christoffersen e al tedesco Linus Strasser, dopo una gara emozionante.


Yule era davanti a Kristoffersen con otto centesimi e Strasser con il 18%. In testa dopo la prima gara, il norvegese Lucas Brathen alla fine ha fallito ai piedi del podio.

All’età di 29 anni, Yule ha vinto la sua quinta gara individuale di Coppa del Mondo, tutto slalom, due anni dopo il suo ultimo successo a Kitzbühel (Austria). La pista del Trentino-Alto Adige gli funziona bene: lì ha già vinto nel 2020, durante la sua stagione più prolifica (tre vittorie).

Dietro di lui, Kristofferson conferma la sua stagione stellare conquistando il suo quarto podio. Molto consistente, lo scorso fine settimana è arrivato secondo tra i due giganti dell’Alta Badia, nelle Dolomiti italiane.

Con un’impressionante seconda manche, il campione olimpico della disciplina Clément Noel ha realizzato i suoi sogni di salire sul podio. Il francese aveva già vissuto un’avventura simile durante lo slalom di apertura della stagione in Val d’Isère.

READ  Tale non dà con il suo

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.