Roland-Garros: i fantastici tre e l’Italia in forza… Richiedi il programma per sabato 5 giugno

Questo primo sabato del Roland-Garros è una vera corda di abbondanza… Per avere Nadal, Djokovic e Federer contemporaneamente in programma, è necessario approfittarne. Le cose belle non dureranno per sempre.

Un trio maggiore

Se all’annunciatore dello stadio piace descrivere nel dettaglio tutti i suoi successi del Grande Slam, rischiamo di stare alzati fino a tardi. Nadal, Federer e Djokovic, sono solo 58 Slam in totale… I tre maestri del gioco sono largamente favoriti nel loro terzo turno questo sabato. Nadal, che giovedì sera ha definitivamente seppellito il tennis francese, affronterà il britannico Cameron Norrie, che ha già battuto due volte in questa stagione, compreso un quarterback a Barcellona. Djokovic affronterà il lituano Berankis, che ha sconfitto al secondo turno lo scorso autunno. Federer, intanto, incontrerà in serata il tedesco Koepfer, già vincitore di Bourgue e lo statunitense Fritz. “Posso dire di aver giocato contro Federer. Penso di potergli dare filo da torcere “, afferma Koepfer, che sa almeno che il suo prestigioso avversario non avrà il sostegno del pubblico. Scommetteremmo comunque volentieri su una tripletta vincente dei Big Three…

Lo stivale segreto

La bandiera tricolore sventolerà su Parigi. Con il verde al posto dell’azzurro… Questo inizio di quindici giorni è una vera dimostrazione di forza per il tennis italiano, che sta navigando su una nuova generazione dopo anni in fondo all’onda. Quattro transalpini metteranno piede a Parigi e probabilmente ne troveremo tre lunedì 8°. La rivelazione Jannik Sinner partirà favorito contro lo svedese Ymer, capocannoniere di Gaël Monfils. Il finalista del Real Madrid, Matteo Berrettini, affronterà il sudcoreano Kwon con la prospettiva di un incontro con Federer. Infine Lorenzo Musetti, 19 anni, nuova pepita di Carrara, sfiderà il connazionale Marco Cecchinato, semifinalista a Parigi nel 2018 dopo un quarto memorabile vinto contro Djokovic.

READ  Terremoto in Croazia, terremoto di magnitudo 6.4. Distrutto il centro di Petrinja, crollati l'ospedale e l'asilo. Sindaco: "Ci sono bambini morti". Centrale nucleare chiusa in Slovenia - diretta

Fuga da Alcaraz

Ve lo abbiamo detto prima delle qualifiche. Il 18enne spagnolo Carlos Alcaraz potrebbe essere l’erede di Rafael Nadal. Il protetto di Juan Carlos Ferrero, vincitore a Parigi in epoca pre-Nadal, ha appena incatenato cinque vittorie consecutive senza tremare e si appresta a superare una bella prova contro il bomber di Struff. Il tedesco è infatti riuscito a eliminare Rublev, uno degli sfavoriti, al primo turno dopo un duello in cinque set. Ideale per testare la resistenza del giovane Murcian.

US Air Force

Per le ragazze, è l’America! Cinque giocatori statunitensi cercheranno di raggiungere gli ottavi di finale con due scontri americano-americani. In programma, un avvincente duello tra Jennifer Brady (n°13), che ha battuto Fiona Ferro, e la grande speranza Coco Gauff (n°24) e una lotta fratricida tra Sofia Kenin (n°4), finalista a Parigi nel 2020 e Jessica Pegula (n. 28). Infine, Sloane Stephens, che al primo turno ha battuto il fantasma spagnolo Carla Suarez Navarro, affronterà Thèque Muchova (n°8).

Il programma della giornata

Corte Philippe-Chatrier. Da mezzogiorno: Krejcikova (Rtc) – Svitolina (Ukr/n°5), Djokovic (Ser/n°1) – Berankis (Lit). Non prima delle 16:00: Kontaveit (Est/n° 30) – Swiatek (Pol/n° 8). Non prima delle 21:00: Koepfer (Tutti) – Federer (Sui/n°8).

Corte Suzanne-Lenglen. Dalle ore 11: Schwartzman (Arg/n°10) – Kohlschreiber (All), Kenin (EU/n°4) – Pegula (EU/n°28), Nadal (Sp/n°3) – Norrie (GB), Gauff (EU/ n°28) n°24) – Brady (EU/n°13).

Corte Simonne-Mathieu. Dalle ore 11: Stephens – Muchova (Rtc/n°18), Alcaraz (Esp) – Struff (All), Sakkari (Gre/n°17) – Mertens (Bel/n°14). Non prima delle 17:30.: Berrettini (Ita/n°9) – Kwon (CdS).

READ  Italia: Ibrahimovic "molto vicino" per allungare al Milan

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *