“Roger Federer è una specie di artista”, dice una delle leggende della piscina.

La decisione degli organizzatori di Wimbledon, che hanno deciso di escludere dal torneo i tennisti russi e bielorussi, potrebbe provocare reazioni a catena da parte dei paesi alleati.

In effetti, nei giorni scorsi, i giornalisti del quotidiano italiano Corriere della Sera hanno rivelato importanti informazioni. Come ha scritto il famoso quotidiano italiano, il presidente del Consiglio Mario Draghi intende impedire a russi e bielorussi di raggiungere il Foro Italico, che sarà colorato di giallo e blu per mostrare la vicinanza del popolo italiano all’Ucraina.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha parlato della prossima edizione dell’Open d’Italia di Roma e della possibilità di escludere dal torneo russi e bielorussi.

“Ci coordineremo con tutti i nostri alleati. In questo momento è necessario mostrare l’unità dell’Unione europea, che condanna l’invasione russa dell’Ucraina”, ha affermato.

Non abbiamo intenzione di iniziare la terza guerra mondiale, così come la NATO non dovrebbe essere coinvolta nel conflitto”.
Roger Federer ha recentemente soddisfatto tutti i suoi fan e sostenitori annunciando il suo temporaneo ritorno sul ring dopo diversi mesi di assenza.

Infatti, l’ultima partita di Federer è stata a Wimbledon l’anno scorso, nel 2021, dove ha perso nei quarti di finale contro Hubert Hurkacz. Da allora ha subito un intervento chirurgico a entrambe le ginocchia, ma è pronto a tornare ad ottobre se tutto andrà bene.

Federer è pronto a tornare ad ottobre

La leggenda dello snooker Ronnie O’Sullivan, in una recente intervista con Eurosport, crede che vincere trofei in cui gioca lo stile tennistico di Roger Federer sia molto più difficile che vincere Nadal o Djokovic.

“Vincere i tornei giocati nello stile di Federer è molto più difficile che vincere i tornei in cui gioca Nadal. Nadal ti spezzerà. Djokovic ti scioccherà. Sono come macchine, ma Federer è una specie di artista.

READ  Jolco Equipment - Essiccatori per cereali Bonfanti

“Se pratichi questo stile in uno sport individuale, rischi di essere colpito o bruciato in molte situazioni”, ha detto O’Sullivan. O’Sullivan ha espresso la sua opinione in merito, affermando che Nadal dovrebbe essere considerato statisticamente il miglior giocatore del mondo.

Ma allo stesso tempo, ha notato che da un punto di vista stilistico, Federer aveva la preferenza. “Chi è il più grande di tutti i tempi? Statisticamente si potrebbe dire Nadal, ma per il modo in cui lo ha fatto e lo stile che aveva, molte persone direbbero che Federer è il più grande di tutti i tempi. Quindi dipende da come lo fai. Voglio giudicare quello che penso”.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.