Registrazione audio con Jean-Pierre Doré: “Il suono nel cinema è l’anima della regia” – Ibb. 2/6

Le candidature per il Cesar Award sono state rivelate e siamo felici di averlo seguito sin dal suo inizio, che Emmanuel Moreh e il suo meraviglioso film Le cose che diciamo, le cose che facciamo In testa alla corsa con 13 nomination, tra cui un Cesar Award per la migliore voce. Prima che venga premiato, c’è la possibilità che alcune risate, come ogni anno, accoglieranno dei “nominati per la migliore voce che loro …” molto alle prime armi. Tuttavia, è l’unico momento in cui emergono i principali tecnici del successo del film, per un periodo di 93 anni, quando il cinema, nato muto, è diventato anche un’arte del suono.

Traduci ciò che è intangibile

Il film è un’avventura di squadra. Ho imparato nel gruppo senza andare a scuola. (…) Ho imparato poco a poco. L’operatore del boma dovrebbe tenere la canna da pesca con un microfono sospeso all’estremità sopra le ripetizioni. Dobbiamo conoscere bene i loro testi, conoscere istintivamente gli obiettivi delle telecamere, catturare costantemente il movimento dei corpi, ritrovare la presenza e la consistenza dei suoni e tutti gli imprevisti. E soprattutto siamo in relazione con gli attori, dobbiamo ballare con loro.
Jean-Pierre Dioret

Poiché gli spettatori prestano meno attenzione all’immagine, [le son] Può evocare emozioni che le persone non analizzano e che hanno un impatto maggioreHa detto una volta Robin Campello Manager 120 battiti al minuto. Come si forma il suono del film dall’inizio? Questo è quello che cercheremo di chiarire oggi con un grande ingegnere del suono, Caesar nel 2014 per molto sensuale Michael Koolhaas Dr ‘Arnaud des PallièresDi cui stavamo parlando Grande piano Con il suo capo operatore, Jane Laboree. Da 40 anni la voce di I fratelli Dardin, A partire dal Maurice BialatE il A partire dal Straub e Hoylett, Nicole Garcia A partire dal Jack Doylon Tra molti altri, è stato lui a raccoglierlo con i suoi microfoni e registratori. È anche regista e autore con Andrea Santana di grandi documentari, per lo più girati in Brasile. Jean-Pierre Dioret a Grande piano Oggi.

READ  The NYPD release video says it shows a woman physically attacking a teenager who claims she stole her phone

Ogni regista si impegna affinché la parola diventi carne nel corpo dell’attore

Jean-Pierre Dorre ha mosso i primi passi come ingegnere del suono con Jacques Doylon, per il controverso film (all’epoca) Il pirata Nel 1984, ha imparato con lui la libertà della fotografia seriale e il senso della parola. Lavora fianco a fianco con Maurice Bialat, il cui cinema è solo un’apparizione, prima di scoprire le opere di Danielle Hillett e Jean-Marie Straub con Sicilia! Nel 1999, che ha segnato la loro prima collaborazione.

Questa è stata la mia prima collaborazione con Huillet e Straub, con attori non professionisti, immigrati dalla Sicilia nel nord Italia. Queste sono le voci delle persone, crude e potenti, che racchiudono tutta la loro storia. Voci popolari nel vero senso della parola. È una meravigliosa libertà, che dà la possibilità di inventare, di cercare i suoni lontano dai suoni. Ascolta, penso che sia la cosa più importante nel nostro lavoro. Un buon suono riunisce tutte le emozioni del film.
Jean-Pierre Dioret

Dai primi anni ’80 inizia a collaborare con i fratelli Dardin, poi dal primo decennio del XXI secolo, Agnes Jaoui e Jean-Pierre Bakri, su Il gusto degli altri Soprattutto, e Nicole Garcia, con la quale ha realizzato 7 film.

I suoni sono ciò che conta di più per me. Dicono chi siamo in modo molto intimo. C’è tutta la prova, i costumi, i passi, il suolo e tutto ciò che respira, il silenzio che precede l’esplosione della parola. Sono tante le cose intangibili che contribuiscono a trovare un luogo, che dovrebbe essere presente nelle orecchie degli spettatori come se ci fosse già una storia completa.
Jean-Pierre Dioret

NT Binh Chronicle: James Stewart, The Man Who Whispered Into Horses ‘Ears

Nella trasmissione, Chronicle of NT Binh Sul set di DVD di questo film Sono avventuroso (paese lontano)Dantoni Mann chez è disponibile a Sidone. È la penultima volta per cinque film western girati insieme da James Stewart e Anthony Mann, dal 1950 al 1955, con Winchester ’73, The Hungerers, The Bait E il Uomo facile.

Ottimi consigli sul piano

Il Il Travel Rain può essere visto online sulla piattaforma di 25 oreDal 16 al 23 febbraio. Quest’anno andiamo a New Orleans e negli Stati Uniti meridionali!

Svelata la selezione della 71a Berlinale Con significativamente AlbatrossDi Xavier Beauvois o del nuovo film di Céline Sciamma, Piccola mamma, In una scelta che, a prima vista, sembra dare un posto di primato in classifica. Una copia sarà disponibile online.

Clip di film

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *