“Qui in Italia sono questi dettagli che ti fanno guadagnare il rispetto dei giocatori”, Ibrahimovic vince anche il Manchester United

Il Pallone d’Oro cinque volte alla fine non è il giocatore che ha criticato la dirigenza del Manchester United. Dopo l’intervista al giornalista inglese Piers Morgan, l’attaccante rossonero Ibrahimovic, a sua volta, ha affrontato i vertici di Manconian. L’ex giocatore dei Red Devils ha fatto riferimento nella sua biografia alla “mentalità leggermente chiusa” della sua ex squadra (2016-2018).

“Un giorno ero in hotel con la squadra prima della partita. Avevo sete così ho aperto il frigobar e ho bevuto succhi di frutta. Abbiamo giocato e poi siamo tornati a casa. È passato un po’ e il mio libro paga sta arrivando. Di solito lo guardo. Lo faccio a fine anno solo per vedere cosa sta arrivando e cosa sta uscendo. Ma questa volta, non so perché, ero curioso e mi sono accorto che avevano preso 1 sterlina (€ 1,14) dal mio stipendio mensile. Il team manager ha guardato laggiù e ha detto: “Quello era il succo di frutta del minibar”. Qui, se chiedi qualcosa, devi pagare”.Lo svedese rimproverò.

“Non sono andato in hotel di mia iniziativa. Non ero in vacanza. Era il mio posto di lavoro. Ci sono stato per il Manchester. Se dovessi giocare e avevo sete, dovrei bere. Posso “Non scendere in campo mentre sono disidratato. Una cosa del genere non accadrebbe mai in Italia”. Sono i dettagli che fanno la differenza e si guadagnano il rispetto dei giocatori”. Ibrahimovic ha finito.

Pubblicità

READ  Un italiano al posto di Paolo Fonseca? - Sport.fr

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.