Programma del cinema tunisino dal 18 al 23 ottobre 2022: All’insegna della scoperta

I “Days of Documentary Film Retrieval 2022”, dal 19 al 20 ottobre, presentano uno sguardo indietro ai 7 film che hanno segnato il documentato 2022 tra produzioni francesi e italiane.

Il cinema tunisino presenta al pubblico, dal 18 al 23 ottobre 2022, un menù vario con la sezione “Discovery”, e i due programmi: “Days of Resumption of Documentary Films 2022”, che presenta una selezione di documentari che si sono particolarmente distinti durante 5e Trascrizione del Festival del cinema documentario del Mediterraneo (autenticato) che si è concluso a giugno 2022 e della “Settimana del cinema bulgaro” dal 21 al 23 ottobre 2022.

Da non perdere al Discovery, oggi 18 ottobre, alle 18:30, è il film canadese del 2020 “The Bean” diretto da Tracy Deere.

Questo è il primo lungometraggio di Mohawk diretto da Tracy Deere, nota tra le altre cose per aver co-diretto la serie TV Mohawk Girls dal 2014 al 2018. Scritta da Tracy Deere e Meredith Vuchnich, la sceneggiatura ritrae una dodicenne in arrivo… ragazza Mohawk maggiorenne che affronta il razzismo bianco durante The Oka Crisis , uno scontro a fuoco di 78 giorni (11 luglio-26 settembre 1990) tra manifestanti Mohawk, la polizia del Quebec, la polizia a cavallo canadese reale e l’esercito canadese.

Tkahnakhwa, 12 anni, vive con la sorella minore ei genitori nella comunità Mohawk di Kahnawake. È estate e all’inizio dell’anno scolastico, l’autoproclamato Beans andrà in una scuola cattolica privata a Montreal. Almeno, questo è il suo caro desiderio. Ma non lontano da casa sua, le tensioni tra bianchi e indigeni iniziarono a crescere. Oggetto del contenzioso non è altro che il campo da golf che l’Oka City Council vuole allestire sulle terre ancestrali dei Mohawk. La crisi sta crescendo. Il ponte Mercier è bloccato. Le riserve sono vuote. Il conflitto armato è inevitabile.

READ  Il film preferito del regista: "A Hard Life" di Dino Rizzi

Con l’aiuto di un’amica più anziana e più intelligente di lei, la timida Beans si prepara a contrattaccare.

I “Days of Documentary Film Retrieval 2022”, dal 19 al 20 ottobre, presentano uno sguardo indietro ai 7 film che hanno segnato il documentato 2022 tra produzioni francesi e italiane.

La Bulgarian Film Week inizia venerdì 21 ottobre con una mostra fotografica alle 17:30, seguita dalla proiezione di “Lettere dall’Antartide” di Stanislav Donchev.

Appuntamenti che valgono la deviazione!


Programma Film Recovery Days (documentato nel 2022)

mercoledì 19 ottobre 2022

16:30: Via dei pastori. Ferrari Ferrari, 2021, Francia, 27′

Sogno parte dir. Jean Froment, 2020, Francia, 52′

18:30: Un giorno la nota, dir. Michele Aiello e Michele Cattani, 2021, Italia, 68′

Giovedì 20 ottobre 2022

16:30: Ciao dir. Federico Cammarata, 2021, Italia, 29′

Genetica, ed. Emmanuel Gaetano Forte, 2020, Francia, 59′

18:30: Nel monastero della valle. Marie-le-Her, 2021, Francia, 30 d.

Solido, editore. Marius Vanmal, 2021, Francia, 60 d.

Settimana del cinema bulgaro

Venerdì 21 ottobre 2022

5:30 di pomeriggio: Inaugurazione di una mostra fotografica

18:30: Lettere dall’Antartide, dir. Stanislav Donchev, 2019, Bulgaria, 110′, vostfr

Sabato 22 ottobre 2022

16:30: (3 documentari)

Eredità – Lettere di mio padre, monastero. Albina Nenkova, 2022, Bulgaria, 26 minuti, vostfr

Antartide, ed. Jivko Konstantinov, 2020, Bulgaria, 17′, vostfr

Strada chiara, der. Ivan Radev, 2021, Bulgaria, 53′, vostfr

18:30: L’alieno, ed. Nikki Iliev, 2012, Bulgaria, 99′, vostfr

domenica 23 ottobre 2022

16:30: gomma da masticare, ed. Stanislav Todorov, 2017, Bulgaria, 104′, vostfr

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.