Prendere con un chilo di pasta d’oro nel retto

Abbiamo appreso dalle autorità, mercoledì, che un indiano che ha cercato di contrabbandare quasi un chilogrammo di pasta d’oro nascosta nell’ano, è stato arrestato in un aeroporto nel nord-est del Paese.

Il contrabbandiere, che si stava recando a Nuova Delhi, è stato arrestato lunedì dopo che una guardia di sicurezza ha scoperto “la presenza di metallo nella cavità del corpo” all’aeroporto di Imphal, nello stato settentrionale del Manipur.

Le autorità gli hanno fornito una radiografia che ha rivelato quattro capsule nel suo retto, contenenti un totale di oltre 900 grammi di pasta d’oro, per un valore di circa $ 56.664, secondo il comunicato stampa di sicurezza.

La domanda di oro ha raggiunto il picco negli ultimi mesi in India, sostenuta dalla stagione dei matrimoni e dai preparativi per le principali feste indù di Divali e Dussehra che si svolgono nel tardo autunno.

La città di Manipur, che confina con il Bangladesh, secondo gli esperti, è diventata una delle principali rotte per il contrabbando di oro verso l’India.

Gli esperti affermano che il contrabbando di oro verso l’India, il secondo consumatore mondiale di metalli preziosi, è aumentato negli ultimi anni, soprattutto grazie alla sua trasformazione in pasta.

I contrabbandieri sono diventati sempre più creativi, poiché le autorità hanno scoperto quantità d’oro cucite nei vestiti o nascoste nelle cavità del corpo.

Ad agosto, le autorità hanno stimato la quantità di oro contrabbandata nel paese ogni anno a 300 tonnellate, con conseguenti enormi perdite di entrate per il governo.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *