Parigi 8: l’Italia festeggia Gigi | Il blog di Gilles Pudlowski

Immagini di Gigi © GP

Era la Casa Bianca, un tavolo trendy e ultrapanoramico arroccato sopra il teatro degli Champs-Elysées. È diventata Gigi, una tavola festosa, vigile e italiana, sotto la guida del gruppo Paris-Society, trasformato, da una bacchetta magica, in un incantato tavolo italiano, con i suoi tavoli di marmo senza tovaglia, il suo tappeto colorato, firmato dall’architetto franco-messicano Hugo Toro, i suoi eleganti mosaici sul pavimento, la vista della Torre Eiffel, il suo grande baia, il suo giardino con terrazza.

Peperoni marinati © GP

Come bonus, la cucina tradizionale italiana rivista dall’executive chef Julien Chicoisne, formatosi alle Fermes de Marie con Nicolas le Bec, che ha aperto il tavolo del Drugstore e che firma tutte le tavole del gruppo di Laurent de Gourcuff, quelle di Bambini, Giraffe, Monsieur Bleu, Coco, Parrocchetto, Mun e Russian House. Come per quest’ultimo, che propone una versione francese della cucina russa, Julien il magnifico camaleonte culinario, capace di prendere in prestito tutti gli stili senza sosta, firma una serie di piatti ricchi di brio, gusto e stile.

Aragosta e spaghetti © GP

Culatello di Zibello, straciatella all’olio di basilico, arancini al tartufo, peperoni canditi, vitello tonnato, divina insalata di pomodori con il suo condimento all’aglio, caponata siciliana, carpaccio di branzino olio al basilico, crudo di carciofi viola e parmigiano rendono i piatti da condividere delicati e freschi. Il momento spettacolare del pasto: l’aragosta tagliata in sala per gli spaghetti all’astice, con la loro bisque piena di energia e pepe. Ma le mafaldine al tartufo non sono male.

Mafaldine al tartufo © GP

Per dessert, la cialda nocciolata, il “Monte Bianco”, una montagna bianca rivisitata come nella Casa Russa con meringa, crema di castagne e mirtilli o la pavlova esotica gigante, fanno bene ovunque vadano. E, dal lato liquido, ci concediamo graziosi cocktail fatti in casa, tra cui Spritz e Negroni, o seduzioni toscane, come in Maremma, con il Lodai de la Tenuta Fertuna. Atmosfera musicale forte, con “Gigi l’Amoroso” di Dalida.

Waffle alla nocciola © DR

Dente

15, avenue Montaigne
Parigi 8
Telefono. 01 47 23 55 99
Menù : 65-150 €
Programma : 12:00-15:00, 19:00-2:00 (ultimo ordine: 23:30).
Chiusura settimanale. : nessuno
Metropolitana/e più vicina/e: Alma – Marceau
Posto: gigi-restaurant.com

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *