Papa Francesco condanna i ‘cadaveri torturati’ in Ucraina

Papa Francesco mercoledì ha condannato “le atrocità, i corpi torturati” in Ucraina, dove si trova attualmente il suo rappresentante, il cardinale Konrad Krajewski.

Vorrei parlare della terribile situazione dell’Ucraina martire. Il cardinale Krajewski vi si è recato per la quarta volta, aiutando nella regione di Odessa (sud) e nei suoi dintorni”, ha annunciato il Papa dopo l’udienza generale.

“Parlami del dolore, della brutalità, della brutalità, dei cadaveri tormentati di queste persone”, ha detto François.

Ascolta l’editoriale di Norman Lester su The Richard Martineau Show, trasmesso in diretta tutti i giorni alle 9:48. Attraverso :


Kiev ha annunciato la scorsa settimana la scoperta di centinaia di tombe in una foresta vicino alla città di Izyum (est) che le forze ucraine hanno riconquistato dall’esercito russo, che ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha parlato di “nuove prove di tortura” a Izyum, dove “il processo di esumazione continua”.

Ma Mosca ha negato le accuse definendole “bugie” lunedì dal portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Papa Francesco cerca di mantenere un delicato equilibrio tra la denuncia di una guerra “crudele” e il mantenimento del dialogo con Mosca.

READ  Conferenza al CORIM | L'ambasciatore cinese rimuove tutte le critiche

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.