Otto nuove regioni in Francia sono state colpite dall’epidemia

Allarme rosso in Francia. Un’epidemia di bronchiolite, una malattia respiratoria che colpisce i bambini e talvolta li porta in ospedale, si è diffusa quasi in tutta la Francia. Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da una “transizione alla fase pandemica in otto nuove regioni”, riassume il rapporto francese sulla salute pubblica in un rapporto settimanale.

Sono interessati Auvergne-Rhône-Alpes, Borgogna-Franco Contea, Bretagna, Centro-Val-de-Loire, Grand Est, Normandia, Paesi della Loira e Guyana. Pertanto, tutte le principali regioni della Francia sono attualmente interessate, ad eccezione del PACA, già nella fase pre-pandemia, e della Corsica, per il momento. Fuori, solo la Guyana è colpita dall’epidemia, ma Mayotte, Guadalupa e Martinica sono in una fase pre-pandemia. molto comune e contagioso, bronchiolite Provoca nei bambini tosse, difficoltà respiratorie e respiro accelerato.

Quasi mille bambini sono stati ricoverati in ospedale in una settimana

Anche se è doloroso per i giovani genitori, per la maggior parte è benigno. In alcuni casi può essere necessaria una visita al pronto soccorso o addirittura il ricovero in ospedale. Un totale di 2.959 bambini di età inferiore ai due anni si sono recati al pronto soccorso per bronchiolite nella settimana dal 10 al 16 ottobre, con un aumento di quasi la metà rispetto alla settimana precedente. Alla fine quasi un migliaio furono ricoverati in ospedale.

Il numero dei ricoveri è quindi superiore a quanto normalmente si osserva all’inizio di ottobre, confermando per il secondo anno consecutivo lo scenario di un focolaio epidemico precoce. L’autorità francese per la sanità pubblica ha avvertito, venerdì 14 ottobre, di un “impatto sui servizi pediatrici” previsto. Una lettera veicolata sul pavimento da diversi badanti.

READ  Ipertensione: cristallizzano il principale recettore per l'equilibrio cardiovascolare

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.