“Non possiamo perdonargli di essere stato un miracolo”: il tecnico italiano difende Donnarumma

“Non possiamo perdonargli di essere stato un miracolo”: il tecnico italiano difende Donnarumma

Nonostante i dubbi e le domande, mantiene il sostegno del suo allenatore. Il nuovo allenatore della Nazionale italiana, Luciano Spalletti, succeduto al dimesso Roberto Mancini, ha difeso oggi, lunedì, il portiere dei suoi, Gianluigi Donnarumma, oggetto di dure critiche dopo il pareggio con la Macedonia del Nord (1-1) Sabato a Skopje.

“Donnarumma partirà titolare, a questa domanda voglio rispondere subito”, ha detto Spalletti in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Ucraina, in programma martedì sera (20.45) a Milano, nelle qualificazioni a Euro 2024. Per quanto si dice e si scriva, è la natura della posizione del portiere ad essere sempre oggetto di molte critiche. In più, nel suo caso specifico, non possiamo perdonargli il fatto di essere un prodigio che salta i passaggi, ha questo talento e ha tante qualità.

“L’importante è che faccia dei sacrifici”.

Ma Spalletti ha avvertito Donnarumma che dovrà “lavorare sul suo talento”. »

Il portiere del Paris Saint-Germain, che ha avuto solo settimane tranquille dal suo arrivo al club della capitale e che porta ancora con sé l’errore contro il Real Madrid nel 2021, ha ricevuto il sostegno anche del leggendario ex portiere del club nazionale, Dino Zoff , in particolare per quanto riguarda… Il gol subito contro la Macedonia del Nord, su punizione, avrebbe potuto essere posizionato meglio: “È un gol che possiamo subire, e non è come se lui avesse deviato la palla nella propria rete”, ha affermato il Il campione del mondo del 1982 ha detto su Anch Sports Radio io. Tutto è esagerato, è pur sempre il portiere che ci ha vinto l’Europeo (2021), e ho piena fiducia in lui nella partita contro l’Ucraina.

READ  Snowboard | Jules Lefebvre, l'ultimo sopravvissuto della Blue Mountain World Cup del Quebec

Prima della sfida contro l’Ucraina, l’Italia campione d’Europa è al terzo posto del girone C (4 punti), nove punti dietro la capolista inglese (13 punti) e tre punti dietro gli ucraini (7 punti) che hanno disputato due partite e rispettivamente un’altra partita. . Le prime due squadre del girone si qualificheranno direttamente alla fase finale in Germania.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *