Non ha di meglio da fare? “Sta preparando il suo futuro da influencer.” “Che peccato”, il post di Marilyn Schiappa è stato duramente criticato su Twitter.

L’ho portata al grado di… La presenza del Segretario Marilyn Schiappa in Tutto in cucina Il 29 dicembre 2021 sulla M6 ho acceso i netizen. Quando alcuni hanno chiesto il boicottaggio dello spettacolo, altri hanno espresso il loro disappunto nel vedere un membro del governo in uno spettacolo divertente in questi tempi frustranti.

M6 Live Screen Capture / Tutto in cucina

Mercoledì 29 dicembre 2021 dalle 18:40, Cyril Linnac ha accolto un ospite d’eccezione al Tutto in Cucina – Menù delle Feste sulla M6. Marlene Schiappa, Ministro delegato alla Cittadinanza, ha partecipato al programma culinario di oggi dedicato alla preparazione di uova tenere con mortadella, prosciutto, formaggio e tartufo. Mentre Cyril Lignac offriva la sua master class direttamente dal bazar dell’Hôtel de Ville, il ministro si occupava delle cucine del Ministero degli Interni, Place Beauvau.

La lezione continua! […] Se un giorno mi dicessero che cucinerei con un ministro…”, ha esultato l’oste-chef, tenendo conto della natura più seria dello spettacolo di stasera, “Siamo agli ordini della Repubblica, non ridete! Tuttavia, stranamente, non ha resistito alla tentazione di chiedere a Marilyn Schiappa se cucina tutti i giorni nonostante i suoi impegni. […] Mi ha risposto corso e italiano, e io amo la cucina mediterranea, le lasagne, la pasta, ecc.”

Se l’atmosfera sugli schermi è buona, su Twitter la presenza di questo personaggio politico in un programma di intrattenimento ha fatto rabbrividire. Mentre alcuni netizen si sono lamentati del fatto che il ministro abbia trascorso del tempo in televisione alla luce del contesto sanitario, molti hanno sottolineato la sua abitudine di partecipare a programmi televisivi popolari. Marilyn Schiappa è stata già una delle prime figure politiche a prendere parte al set dello spettacolo Cyril Hanoun. Non toccare la mia TVDavanti a questa figura accusata di agire come “influencer”, alcuni hanno annunciato di aver boicottato il giornale questa sera. La ministra non è sfuggita a molteplici manipolazioni culinarie, vedendosi soprannominata “quiche” “torta” o “tacchino” nei tweet.

READ  Iosonouncane: The Ira Album

Fortunatamente per lei, altri spettatori sono venuti in suo aiuto, ricordando che la sua esistenza era al solo scopo di chiedere donazioni a Orpheopolis, alla Fondazione Casa della Gendarmeria e al lavoro delle corsie, e alle associazioni orfane di vigili del fuoco, polizia e gendarmi.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *