nofascismo alle porte del potere

Il capo del partito attivista italiano Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, guida le urne alle elezioni legislative del 25 settembre in Italia.

y Sono una donna, sono una madre, sono italiana, sono cristiana e non me lo toglierai. Così si è presentata la figura emergente dell’estrema destra italiana, Giorgia Meloni, durante un clamoroso discorso davanti a una folla di sostenitori. A 45 anni questa rumena, presidente dei Fratelli d’Italia (FDI), movimento populista e nazionalista ispirato a Mussolini, classe 2012, potrebbe diventare la prima donna a guidare l’Italia dopo le elezioni legislative del 25 settembre. E anche il primo capo di governo del Movimento Sociale Italiano (MSI), partito fascista che da più di cinquant’anni caratterizza la politica della penisola.

Giorgia Meloni
Andato via
fascismo
senza negarlo
completamente

Con i capelli biondi, un viso fermo e una voce maestosa, questo giornalista professionista ha difeso i valori cristiani e dominio popolare Ha ribaltato il suo programma che potrebbe portarlo a Palazzo Chigi (la residenza ufficiale del Presidente del Consiglio italiano). Con il 25% delle intenzioni di voto, gli investimenti diretti esteri sono preferiti a meno di un mese dalle elezioni, con una coalizione di destra al seguito che riunisce il sindacato di Matteo Salvini e Forza Italia, il partito dell’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi. rivoluzione rispetto alle ultime elezioni legislative del 2018, in cui il partito populista ha ottenuto solo il 4,4% dei voti.
è grande!Marc Lazar, un degno professore di scienze Poe specializzato in politica italiana e di estrema destra, abbonda. Per il mondo politico, questo successo nell’opinione pubblica è legato all’impopolarità dei successivi governi di fronte a una crisi economica e politica che sta minando l’Italia. In ogni elezione, gli italiani hanno appoggiato il governo uscente. La coerenza degli IDE è sempre stata in opposizione, e questo è uno dei motivi della sua forza.
Questo aumento dei sondaggi d’opinione è anche il risultato della strategia di demonizzazione perseguita da Giorgia Meloni, come dimostra un convegno tenuto per la stampa internazionale. In questa sequenza, il leader è descritto – in francese – come Senza senso Articoli che ho presentato come Pericolo per la democrazia. Sono passati diversi decenni da quando la destra italiana ha fatto storia del fascismoLei ha confermato. Si presenta come una persona coesa e responsabile, a capo di un partito conservatore e tradizionale.Mark Lazar analizza.
Una strategia che mira anche a rassicurare l’ala moderata della sua famiglia politica da cui dipende per governare. Tuttavia, Giorgia Meloni porta con sé un passato sulfureo hardcore, come ha fatto quando ha affermato – sempre in francese – davanti alle telecamere Francia 319 anni, quello era Mussolini buon politico. Di recente, ha denunciato nel 2016 sulla sua pagina Facebook Sostituzione etnica continua in Italiaargomento caro all’estrema destra del vecchio continente. Ha un passato indiscutibileLo storico chiede chi? Prende le distanze dal fascismo senza negarlo completamente.

READ  Continuano con difficoltà le evacuazioni all'aeroporto di Kabul

il governo
Il che sarebbe complicato

In un Paese che è stato in prima linea di fronte alle ondate migratorie, dove la natalità crolla di anno in anno e dove il debito pubblico sfiora il 150% del PIL, la curva al rialzo della Georgia Meloni di fronte al tradizionale visione politica non è sorprendente. Se ha successo è perché l’Italia si riconosce in quello che diceMark Lazar aggiunge.
Anche in caso di vittoria Giorgia Meloni deve comunque preoccuparsi. Tutto dipende dal presidente Sergio Mattarella conferma lo storico. Se il ruolo di quest’ultimo è prevalentemente cerimoniale, Può rifiutarsi di nominare alcuni ministri Posizioni chiave, come relazioni interne, economiche o internazionali. Dipenderà dagli equilibri di potere. Giorgia Meloni cerca nomi non fascistiLo specialista della penisola aggiunge a chi L’Italia può riservare sorprese. Sarà molto difficile giudicare insieme, previsto. Meno di un politico, dice l’insegnante ora in pensione Metti un po’ d’acqua nel mio essere..

candido biologico

> Giorgia Meloni è nata a Roma nel 1977, ed è entrata in politica a 15 anni quando è entrata a far parte del Movimento Sociale Italiano, erede del Partito Nazionale guidato da Benito Mussolini.
Nel 1998 è stata eletta membro del Consiglio regionale di Roma e poi nel 2006 deputato del Lazio (la regione che comprende il capoluogo) all’età di 29 anni.
> Eletta nel 2008, è stata nominata Ministro della Gioventù nel quarto governo guidato da Silvio Berlusconi e, a 31 anni, è diventata il più giovane membro di un governo della storia italiana.
> Nel 2012 ha creato l’organizzazione Fratelli d’Italia con due ex membri del governo. È stata eletta presidente del partito l’8 marzo 2014.
> Si è alleato per la prima volta con Matteo Salvini Legge e Forza Italia in una coalizione di destra durante le elezioni del 2018.

READ  Fatturato notevolmente superiore grazie ai nuovi punti vendita

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.