Nicaragua | I parenti dei dissidenti imprigionati sono arrabbiati per le parole del presidente

(Managua) I parenti dei dissidenti imprigionati in Nicaragua martedì hanno espresso la loro “indignazione” dopo che il presidente Daniel Ortega ha descritto i detenuti, un giorno dopo la sua controversa rielezione di domenica, come “un figlio di puttana degli Yanques imperiali”. .


Cinque gruppi di parenti dei prigionieri hanno espresso in un comunicato il loro “scontento e preoccupazione per le sfortunate parole piene di odio, malvagità e misoginia”. [lundi] di Ortega».

I parenti sono preoccupati per le “possibili conseguenze di questo discorso sulla vita e sull’integrità fisica dei detenuti”.

Temono che queste dichiarazioni del capo dello Stato “possano essere implicitamente interpretate come un ‘ordine di morte’, in modo che gli agenti di polizia e i funzionari carcerari si sentano autorizzati a intraprendere rappresaglie politiche contro i prigionieri, le persone detenute”.

In un discorso di lunedì sera, il presidente Ortega ha aggiunto che gli Stati Uniti dovrebbero prendere prigionieri perché “non sono nicaraguensi e non hanno patria”.

“La difesa dei figli di puttana e degli apolidi da parte degli oppositori politici sembra destinata ad esacerbare la disumanizzazione delle persone detenute, e [leur nier] Rispettate i loro diritti e libertà fondamentali”, affermano i parenti dei prigionieri.

Circa 160 dissidenti sono attualmente detenuti in “condizioni disumane” (circa 120 dalla primavera 2018 sono state soppresse e 39 dallo scorso giugno, compresi sette potenziali rivali di Daniel Ortega), senza diritto a un processo equo, a ricevere cure, vestiti o coperte, o Visite regolari di parenti, secondo i cinque gruppi che hanno firmato il comunicato stampa.

Daniel Ortega è stato rieletto domenica per un quarto mandato quinquennale con il 75,92% dei voti, secondo il tribunale elettorale. I tre partiti di opposizione che potevano schierare candidati contro di lui e sua moglie, Rosario Murillo, sono stati squalificati e i sette potenziali contendenti più minacciosi sono stati arrestati.

READ  Cuba | Il rapper Dennis Solis rilasciato dopo otto mesi di carcere

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *