“Nella vita, devi sapere come essere paziente e flessibile.”

gli sport

Il capocannoniere della nazionale francese ha parlato martedì in una conferenza stampa. È tornato al suo fantastico viaggio con i Blues.

Secondo un articolo Parigi Partita Francia Scritto da Loïc Grasset

Phoenix, flessibile, inossidabile. Tutto è stato detto, tutto è stato scritto su Olivier Giroud, la cui prestazione in questo Mondiale, a 36 anni, ha sbalordito l’intero pianeta. Lunedì tutta la stampa italiana, in cui giocava abitualmente al Milan, lo ha inondato di elogi. ” Jerrod, in cima al mondo “, Titolo Gazzetta dello Sportprincipale quotidiano sportivo transalpino, visto anche in Kylian Mbappé,” Un marziano i cui due capolavori saranno esposti al Louvre, anche a rischio di prendersi la minestra dagli ecologisti. »

A fine partita, si sente un po’ frustrato per non poter festeggiare, con gli amici, appena esce dal campo, il suo record assoluto (52 reti segnate in azzurro), a causa del controllo antidoping, il “gol” dei Blues, come lui stesso si definisce, gli ha fatto piacere. Nel profondo dello stadio Al Thumama, ha ammesso subito dopo il suo gol, di aver pensato a sua moglie e ai suoi figli e anche a una certa forma di liberazione. ” Rappresenta molto orgoglio e onore. C’erano molte persone che dicevano: “È per oggi, è per oggi”. Si rilassa. Diciamo che di questo disco non si parla più L’uomo ha ammesso 117 scelte.

Questo martedì, dopo una meritata giornata di riposo, l’ha trascorso in famiglia con la moglie Jennifer e i suoi quattro figli, Jade e Aria (9 e 2 anni), nonché Evan e Aaron (6 e 4 anni) , a bordo piscina del Messila Hotel a cinque stelle Olivier Giraud ” Molto popolare, forse uno dei più famosi francesi Secondo il suo allenatore Didier Deschamps, ha partecipato per la prima volta a questa Coppa del Mondo in un esercizio di conferenza stampa.

READ  RCS Sport, nuovo sponsor di tutte le grandi classiche organizzate in Italia, è l'Istituto francese Crédit Agricole

Per l’occasione, la sala canottaggio del complesso Jassim bin Hamad, sede sportiva degli azzurri per quasi tre settimane, era quasi piena: insieme ai tradizionali seguaci del blues francese (una sessantina di scrittori e giornalisti televisivi e radiofonici), il Anche inglesi e italiani sono venuti a vedere questo fenomeno: San Giroud, secondo miglior marcatore (pareggio) ai Mondiali con tre gol, dietro a Kylian Mbappé (cinque gol).

In precedenza, Guy Stefan, il fedele assistente, lo aveva elogiato molto. ” Olivier è il leader di questo gruppo. Domenica si è fatta la storia. Aveva sicuramente una strada tortuosa ma ne usciva sempre. Sta bene con le sue scarpe da calcio. Trasmette i suoi buoni sentimenti a tutto il gruppo “.

Calmo, sorridente, Olivier Giroud è tornato naturalmente, in francese, inglese e italiano nel suo viaggio, non convenzionale, straordinario, che conosceva solo l’élite (Ligue 1) a 23 anni e la Francia a 25. ” Conosco undici anni nella squadra francese. Con alti e alti e bassi. La cosa più importante è dare l’esempio ai giovani che vogliono credere in se stessi. Nella vita bisogna saper essere pazienti e flessibili. Tutti possono farlo. »

“Mbappé è il miglior attaccante con cui ho giocato”

La domanda oggi è, ovviamente, la sua nuova “relazione” con Kylian Mbappe, che si è precipitato tra le sue braccia dopo il gol del record. ” Non c’era niente di calcolato. Ho riso vedendo il montaggio. È stato naturale e spontaneo. Non è stato il gol della vittoria in una finale di Coppa del Mondo, ma significa molto per me Continua l’ex Turango (in seconda divisione) che trova entusiasmante il suo rapporto con Kylian Mbappe. Il miglior attaccante con cui abbia mai giocato. È spaventoso perché potrebbe migliorare. Quanto segue è migliore. »

READ  Chi riuscirà a sconfiggere i mitici "Big Three" del tennis?

Olivier Giroud fa sicuramente parte del blues. Alla fine della prima metà della partita, era con Raphael Varane e Hugo Lloris, uno dei tre giocatori che hanno parlato per riconfigurare una squadra considerata un po’ dispersa.

Se ammette che questa partita contro l’Inghilterra, dove ha trascorso quasi dieci stagioni, sarà speciale per lui e per Hugo Lloris, allora immagina solo uno scenario: la vittoria.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.