Nave da guerra statunitense nello stretto di Taiwan dopo il vertice di Biden Xi

(Taipei) Una nave da guerra statunitense ha attraversato lo Stretto di Taiwan, che separa l’isola dalla Cina continentale, martedì, ha detto la Marina degli Stati Uniti, nel primo dopo il vertice virtuale tra Joe Biden e Xi Jinping.


Passando attraverso lo stretto di Taiwan USS MiliusLa settima flotta degli Stati Uniti ha affermato che il cacciatorpediniere di classe Arleigh Burke equipaggiato con missili era semplicemente un transito di routine.

Ha detto in una dichiarazione che questo attraversamento “dimostra l’impegno degli Stati Uniti per un Indo-Pacifico libero e aperto”.

Questo evento arriva una settimana dopo l’incontro virtuale tra il presidente cinese e il suo omologo americano, soprattutto su Taiwan, che cristallizza tutte le tensioni tra le due potenze.

Pechino considera Taiwan una provincia ribelle per tornare al suo gregge e ha avvertito che una dichiarazione di indipendenza sarebbe motivo di guerra.

E il leader cinese Joe Biden ha avvertito che incoraggiare l’indipendenza dell’isola è “una tendenza molto pericolosa che equivale a giocare con il fuoco”.

Le navi da guerra statunitensi passano periodicamente attraverso lo stretto, facendo arrabbiare Pechino, che rivendica l’isola e le acque circostanti.

Gli Stati Uniti e molti altri paesi come Regno Unito, Canada, Francia e Australia ritengono che quest’area appartenga alle acque internazionali, e quindi è aperta a tutti.

Martedì il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha condannato l’attraversamento, definendolo un “tentativo deliberato di destabilizzare e minare la pace e la stabilità regionali”.

E ha avvertito che “gli Stati Uniti devono correggere immediatamente il loro errore e smettere di creare problemi, di tagliare il traguardo e di giocare con il fuoco”.

READ  Custodia Huawei | La causa intentata da Meng Wanzhou contro HSBC per documenti

Colin Koh, ricercatore presso la S Rajaratnam School of International Studies di Singapore, mantiene un database del numero di attraversamenti segnalati dagli americani nello stretto di Taiwan.

Nove sono stati implementati nel 2019, seguiti da 15 nel 2020. Finora quest’anno è salito a 11, considerando ciò che hanno implementatoUSS Milius.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *