Muore a 97 anni Harold Livingston, autore di fantascienza e co-sceneggiatore di Star Trek

Il 28 aprile è morto il romanziere americano, uno dei fondatori dell’aviazione israeliana. Direttore della fotografia, ha scritto la sceneggiatura del film di fantascienza di Robert Wise del 1979.

Era un uomo dai molti talenti. Il romanziere americano Harold Livingston, co-sceneggiatore di Film di Star Trek (1979) di Robert Wise, morì il 28 aprile in California dove soggiornava.

Prima di diventare uno scrittore di romanzi e sceneggiature, Harold Livingston ha vissuto una vita molto ricca. Nato nel 1924, si arruolò nell’aviazione americana durante la seconda guerra mondiale come operatore radio e navigatore costiero. Appassionato di aviazione, nel 1948 divenne uno dei fondatori dell’Aeronautica Militare Israeliana.

Dagli anni ’50 ha aperto un nuovo capitolo della sua vita: la scrittura. Il romanziere Livingston scrive come un insaziabile esploratore del mondo e dell’atmosfera. il suo primo lavoro, sponde della terrapubblicato nel 1954. Seguirà Detroiter (1958), climax (1960), Cavalcare una tigre: un romanzo (1987), toccare il cielo (1991), morire a Babilonia (1993) e Nessuna coppa, nessuna spada (1994).

Specialista del cielo e dello spazio

A metà degli anni Sessanta intuì che la sua penna poteva essere messa anche al servizio del cinema. Harold Livingston ha iniziato a esercitare i suoi talenti su sceneggiature per serie televisive. episodio a luci blu (nemico amicoUno dei suoi primi successi. Parteciperà anche alla scrittura di alcune storie della serie di culto Missione impossibile.

Il suo più grande successo rimarrà la sceneggiatura Film di Star Trek 1979. Robert Wise, il regista, ha bisogno di un uomo che conosca in prima persona le tecniche del cielo e dello spazio. Livingstone, a suo avviso, rappresentava l’ideale assistente intellettuale, una sorta di moderno Jules Verne capace di descrivere e lanciare una sonda viaggiare 6, uno degli elementi principali del regime. Il film sarà un successo: con 140 milioni di dollari di entrate su un budget di 44 milioni di dollari, la Paramount crede di aver trovato la risposta giusta all’uragano. Guerre stellari che ha fatto tremare gli schermi di tutto il mondo un anno fa. Sarà il primo di una serie di film che ora comprende 13 lungometraggi. Ecco perché per molti amanti dell’avventura Star TrekHarold Livingston rimarrà uno dei maghi che trasformeranno una serie cult in un franchise cult.

READ  Insetticida accusato della morte delle api

nastro pubblicitario Film di Star Trek Nel 1979, di Robert Wise, sceneggiatura di Harold Livingston

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.