Modigliani: Johnny Depp alla regia di una biografia del celebre pittore coprodotta da Al Pacino

Johnny Depp – Al Pacino

Nel suo secondo lungometraggio, l’attore americano ha a che fare con lo scultore italiano Amedeo Modigliani, con Al Pacino come co-produttore.

Ritratto di Jeanne Hepbuterne con un grande cappello - Modigliani

Ritratto di Jeanne Hepbuterne con un grande cappello – Modigliani

Dai suoi problemi con l’ex moglie Amber Heard, Johnny Depp è stato più che conservatore a Hollywood. cacciato il giorno successivo pirati dei Caraibi È stato ignorato da molti studi, eppure l’attore è tornato sul palco.

Dopo aver pubblicato una foto del film in uscita di Maïwenn, Jane Du Barryincentrato sull’ultimo film preferito di Luigi XIV, ambientato da Johnny Depp, che tratterà del primo film francese, l’attore ha annunciato che sarebbe poi passato dietro la macchina da presa.

Con quasi quarant’anni della sua carriera al suo attivo, Johnny Depp ha un solo film al suo attivo come regista. il coraggiosoScritto da lui stesso, adattato dal romanzo di Gregory MacDonald, Raffaello, tempi passati, Un giovane (Depp) fa un patto con un produttore (Marlon Brando) che gli dà $ 30.000 in cambio della sua morte davanti alla telecamera.

Il film ha ricevuto recensioni negative dopo la sua presentazione al Festival di Cannes del 1997, che ha impedito all’attore di essere distribuito negli Stati Uniti.

Dopo quasi venticinque anni, Johnny Depp torna come regista con un dramma biografico sull’artista italiano Amedeo Modigliani. Al Pacino sta producendo il film con Barry Navidi.

Basato sull’omonima commedia di Dennis McIntyre e adattato per lo schermo da Jerzy e Mary Kromolowski, Modigliani Ambientato nel 1916 a Parigi, il film racconta la storia dello scultore italiano Amedeo Modigliani. Il film dovrebbe soffermarsi sulle 48 ore movimentate della vita dell’artista che rappresenteranno la sua leggenda.

READ  "Per i giovani registi, festival come Angers sono essenziali"

“È stata una vita piena di difficoltà, ma è stata una vita di trionfo definitivo: una storia umana universale a cui tutti gli spettatori possono relazionarsi”. annunciare Johnny Depp in una dichiarazione.

Amedeo Modigliani morì all’età di 35 anni di tubercolosi, e lasciò l’Italia all’inizio del Novecento per Parigi, la capitale dell’avanguardia. Costretto ad abbandonare la scultura per problemi di salute, l’artista concentrò la sua attenzione sulla pittura, anche se vendette poche delle sue opere, incarnando il cliché maledetto dell’artista. Il suo stile si riconosce dalle immagini di donne dalle forme allungate, soprattutto del viso e del collo. Oggi è uno dei pittori più famosi del pubblico.

Emily Pola

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.