Messi non aiuta gli affari di Cristiano Ronaldo

Lancia l’obiettivo! club di calcio Paris Saint-Germain: cosa ti aspetti dal trio d’attacco prima del Mondiale?

Come quando era giocatore, Antonio Cassano continua a fare scintille infruttuose da quando ha fatto un campo in rete. Come Christophe Dugarry, non esita a criticare aspramente i giocatori, il che consente di provocare polemiche e, di conseguenza, di attirare l’attenzione dei media su di lui. E il più delle volte i suoi attacchi cadono su Cristiano Ronaldo, che lo sottovaluta rispetto a Lionel Messi. Durante il suo ultimo viaggio, ha chiamato in pensione i portoghesi.

“Ho grande rispetto per Cristiano ma come calciatore non mi piace. Messi è come Maradona e quando si parla di sacrifici bisogna ricordare che Leo ha lasciato l’Argentina a 14 anni, ha superato tanti problemi fisici. Posseduto per quattro anni a Barcellona, ​​questi sono sacrifici. Un uomo come Cristiano dovrebbe rispettarsi: se non ce la fa più, dovrebbe smettere. Stessa regola per tutti gli atleti. Ha vinto tutto, era un fenomeno, ha fatto un sacco di soldi ma oggi non è più un giocatore regolare a Manchester. Ritiro, è finita!”

riassumere

L’ex nazionale italiano Antonio Cassano ha affrontato ancora una volta Lionel Messi per approfittare di Cristiano Ronaldo che vuole mandarlo in pensione. Attacchi che soprattutto gli permettono di continuare ad attirare su di sé l’attenzione dei media…

READ  Silvio Berlusconi, ancora e ancora

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.