Martin conquista la prima pole nel 2022, delude Quartaro

Il campione del mondo in carica Fabio Quartaro è arrivato solo 11° nelle qualificazioni. Il secondo francese, Johann Zarco, è un po’ in ritardo.

Jorge Martin ha iniziato il 2022 come finisce il 2021, in pole position: lo spagnolo della Ducati-Pramac ha dominato la prima campagna di qualifiche della stagione MotoGP, nel Gran Premio del Qatar di sabato, ben davanti al francese Fabio Quartararo (Yamaha) che ha chiuso 11°. . Domenica alle 18 locali (16 in Francia), al calar della notte, il campione in carica partirà non lontano dal rivale italiano Francesco Bagnaia (Ducati), vicecampione dello scorso anno e nono posto sulla griglia di partenza del Circuito di Losail. . Il compagno di squadra di Pullman Martin Johann Zarco (Ducati-Pramac) partirà 13°.

Cosa manca a Quartaro? Cita la mancanza di grip al posteriore che rende instabile la sua moto e i numeri indicano la sua velocità massima: nella migliore delle ipotesi, in qualifica, la sua Yamaha ha toccato i 336,4 km/h, la velocità più bassa in campo, ben lontana dai 349,5 km/h dell’italiano Enea Bastianini (Ducati).-Gresini). “La velocità massima è una cosa, ma non sono un ingegnere‘, spazza il pilota 22enne.L’unica strategia che posso seguire è l’attacco al 100%. Qualunque siano le circostanze, questa è l’unica via da seguire.»

Tra i candidati annunciati, bene lo spagnolo Marc Marquez (Honda), che sta uscendo da due stagioni turbolente a causa di infortuni, con il suo terzo posto dietro a Martin e Bastianini, che iniziano la loro seconda stagione in prima divisione a 24 anni. “Certo che sono felice Il sei volte iridato di MotoGP non si nasconde. L’obiettivo era essere nelle prime due file, ma già ieri mi sentivo molto bene. (…) Finalmente è sabato, è importante ma la gara è domani.Lo spagnolo sente di poter giocare nelle prime posizioni, non necessariamente per la vittoria… O, comunque, è quello che dice!

READ  Il capovolgimento di Mazzocchi lascia tutti a bocca aperta e nessuno li ha mai visti (video)

Martin “non felice al 100%”

Martin non vende la pelle dell’orso prima di ucciderla:È sempre bello essere al primo posto, ma non sono felice al 100%, Confermato ad un passeggero Ducati Pramac. Siamo ancora un po’ fuori ritmo. Abbiamo molto lavoro da fare stasera per trovare 1 o 2 decimi per lottare per la vittoria.»

La seconda fila va all’australiano Jack Miller (Ducati) e ai fratelli spagnoli Alex e Paul Espargaro, primo per Aprilia e secondo per Honda. Una delusione, invece, per le Suzuki che hanno dominato le sessioni di prove libere: lo spagnolo Joan Mir è arrivato ottavo nelle qualifiche, tra il sudafricano Brad Bender (KTM) e Banya, e il connazionale Alex Rains solo decimo su 24.

Resta da vedere se riusciranno a fare meglio nel corso della gara, come sperano Cartararo o Bagnaia. In Moto2 e Moto3 le prime pole della stagione sono state assegnate all’italiano Celestino Vietti (Kalex) e allo spagnolo Izan Guevara (GASGAS).

Ci saranno altre venti gare in questa stagione da 21 gare fino a Valencia (Spagna) il 6 novembre. Come molte organizzazioni sportive dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio, la MotoGP mostra le parole “Uniti per la pace(United for Peace) durante la sua trasmissione televisiva. Molti piloti indossano anche un adesivo sui loro caschi.Dare una possibilità alla pace(Dare una possibilità alla pace).

Parallelamente, la Federazione Motociclistica Internazionale (FIM) ha confermato, sabato, la cancellazione di tutti gli eventi da essa presidiati in Russia, Bielorussia e Ucraina, e ha annunciato la prevenzione della partecipazione di piloti, squadre e funzionari russi e bielorussi alle manifestazioni sotto la supervisione di esso.

READ  Buffon accusa Ronaldo

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.