Marocchino ospite d’onore al 27° Festival del Cinema Mediterraneo di Roma

Il Marocco sarà l’ospite d’onore del 27° Festival del Cinema Mediterraneo, che si terrà a Roma dal 5 al 14 novembre. “Questo festival, dedicato alla promozione del cinema dei paesi del Mediterraneo, è uno degli eventi cinematografici più importanti in Italia”, ha affermato, in un videomessaggio, l’ambasciatore del Marocco a Roma, Youssef Balla, nel corso di una conferenza stampa dedicata alla mostrare. Dall’edizione 2021.

Ha spiegato Bala, che la partecipazione del Regno, come attore attivo e attivo nella cooperazione culturale euro-mediterranea, consentirà al pubblico italiano di scoprire la diversità del nostro cinema, la cui produzione è aumentata notevolmente negli ultimi due decenni, rilevando che molti film marocchini sono stati selezionati per partecipare a prestigiosi festival internazionali, in particolare i festival di Cannes e Berlino.

Il film marocchino “Casablanca Beats” diretto da Nabil Ayouch concorrerà al concorso ufficiale del festival. Questo lungometraggio, selezionato per rappresentare il Marocco nella preselezione per gli Academy Awards 2022, ha già vinto il Positive Cinema Award al Festival di Cannes 2021.

Da parte sua, i film “Jamar” di Sami Seidir e “Le Depart” di Said Himmich Ben Larbi sono in competizione per l’International Short Film Award.

Per onorare il Regno, durante il festival verranno proiettati diversi film marocchini. Questi includono i lungometraggi “Before the Death of the Light” di Ali Assaf, “Mort Avent” di Faouzi Bensaadi, i cortometraggi “Aya Goes to the Beach” di Meryem Touzani e “Boot Boat” di Asma L. Moder, “Muts” di Halima Al-Wardiri e “Waltz with Asmahan” di Samia Al-Sharqioui.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *