Londra vuole affrontare la terapia di conversione

(Londra) Il governo del Regno Unito sta valutando la possibilità di creare un reato penale per affrontare la terapia di conversione, che pretende di cambiare l’orientamento sessuale o l’identità di genere di una persona.


Il progetto, che è stato presentato venerdì, prevede di punire fino a cinque anni di carcere per tali pratiche.

Questa disposizione si applica a tali pratiche nei confronti dei minori di 18 anni in tutte le circostanze e agli adulti che non hanno liberamente acconsentito a partecipare o non sono stati pienamente informati delle sue potenziali conseguenze.

Secondo l’Ufficio del Governo per le Parità, all’origine del progetto, i criteri per il rilascio dell’approvazione saranno “rigidi e rigorosi”.

Ritiene che “la libertà di un adulto di impegnarsi in un tale processo debba essere tutelata”, nonostante il fatto che alcuni credano che un adulto non possa acconsentire ad esso anche se fosse consapevole del potenziale danno.

Il governo ha avviato una consultazione pubblica di sei settimane fino al 9 dicembre, quindi prevede di preparare e attuare la sua futura legge entro la prossima primavera.

“Non dovrebbe esserci spazio per la pratica oltraggiosa della terapia di diversione forzata nella nostra società”, ha affermato il ministro per l’uguaglianza Liz Truss, denunciando una “pratica antica che non ha posto nella vita. Moderna”.

READ  "Giugno" | Il Congresso degli Stati Uniti approva un giorno festivo per segnare la fine della schiavitù

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *