Leclerc è pronto a partire con la Ferrari

Mentre la Ferrari ha ufficializzato il suo ritorno alla gara di endurance d’élite nel 2023, Charles Leclerc non ha escluso l’idea di partecipare alla 24 Ore di Le Mans con il team italiano.

Questa è l’affermazione che molti appassionati di endurance avevano sperato ma non credevano. A partire dalla stagione 2023, Ferrari si unirà a Toyota, Glekenhouse, Peugeot, Porsche e Audi nella categoria delle supercar, la nuova élite del World Endurance Championship (WEC). Con un prototipo al 100% progettato a Maranello, il marchio italiano intende aggiungere la decima vittoria nella 24 Ore di Le Mans al suo impressionante record di pista. Per questo può contare su piloti che hanno già una Scuderia sotto contratto. Infatti, a margine dello spettacolo della stagione 2021 di Formula 1, Charles Leclerc non ha nascosto il suo entusiasmo per il nuovo progetto Ferrari.

« Amo Le Mans, sono sempre stato un suo fan. Se ne avessi l’opportunità sarei molto felice di partecipare, Lo ha detto l’uomo che lo scorso anno ha partecipato alla 24 Ore di Le Mans. In questo momento il mio obiettivo principale è la Formula 1. Ma ancora una volta, se c’è un’opportunità, perché no? “Se la partecipazione all’intera stagione WEC non è stata possibile a causa del suo impegno per la gara di Formula 1, la sua venuta a dare una mano per la 24 Ore di Le Mans, come Nico Hulkenberg ha potuto fare con Porsche nel 2015, è assolutamente possibile. Se Charles Leclerc decolla nella classica di Le Mans con la Ferrari, che dire del nuovo compagno di squadra Carlos Sainz Jr. di Spagna, se conferma che sarà il “principale sostenitore e tifoso” del marchio italiano alla 24 Ore di Mans, sembra meno entusiasta di Monaco di partecipare “. In termini di guida, Penso che abbiamo molto lavoro da fare qui alla Ferrari e sono totalmente concentrato sulla Scuderia Ferrari in Formula 1, e non ho altri piani al momento.Lo spagnolo ha detto. Lo seguirò da vicino, ma è ancora un po ‘lontano. »

READ  Mattia Cattaneo prende il cronometro nella quarta tappa, e Joao Almeida prende il comando

Il progetto Hypercar lanciato dalla Ferrari non sarà direttamente correlato al team di Formula 1, e Mattia Binotto ha assicurato che non sarà coinvolto direttamente … senza escludere il potenziale supporto dei suoi team. ” Non sarò direttamente responsabile per me stesso. Noi della Scuderia Ferrari siamo totalmente concentrati sul programma F1, Conferma il leader svizzero. Ma su questo non ci sono dubbi Se, come team di F1, possiamo fornire supporto con una certa conoscenza, una certa esperienza, allora lo faremo perché siamo, ancora una volta, la stessa azienda. Mentre il marchio Maranello si imbarca in una battaglia di titani, può contare su tutto il talento che possiede internamente per vincere la Le Mans.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *