leader politici attaccano TikTok in vista delle elezioni legislative

Pubblicato su :

I leader dei partiti politici in lizza per le prossime elezioni legislative stanno cercando di conquistare, in extremis, i giovani elettori su TikTok. In particolare coloro che hanno raggiunto la maggiore età, perché una riforma consente loro di partecipare anche all’elezione dei senatori. Fino alle elezioni generali del 2018, l’età minima richiesta era 25 anni.

Con il nostro inviato a Roma, Anne Le Nir

L’ultimo ad aver aperto un conto sulla piattaforma dei video brevi è l’inossidabile capo di Forza Italia, Silvio Berlusconi, 85 anni e polvere. Faccia ultra truccata, seduta alla scrivania del suo manager, che annuisce da destra a sinistra quando pronuncia, in tono giocoso, il nome TikTok, ecco come si presenta il candidato Berlusconi.

Ciao giovani! Eccomi sul mio account Tik Tok! Su questa piattaforma, il 60% di voi ha meno di 30 anni. Il che un po’ mi fa piacere. Ma mi sento ancora orgoglioso! Parleremo del tuo futuro su… TikTok ! »

L’apparizione del leader ottantenne di Forza Italia su questa piattaforma ha suscitato molti commenti ironici. Per esempio : ” Che crema usi per le rughe? ? Ma, in fondo, non più dei video postati da altri candidati alle elezioni del 25 settembre.

Matteo Salvini, boss della Lega, è stato il primo politico italiano a sbarcare su questo social nel 2019. È stato seguito nel marzo 2021 da Giuseppe Conte, attuale leader dei 5 Stelle, poi nel febbraio 2022 da Giorgia Meloni, capo della partito postfascista Fratelli d’Italia. E più recentemente dai centristi Carlo Calenda e Matteo Renzi. Il segretario del Pd, Enrico Letta, ha invece preferito aprire un conto intestato solo al suo partito.

READ  Berardi-Locatelli, il "Sassuolo Connection" dell'Italie

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.