Le persone miopi hanno una qualità del sonno peggiore

primario

  • Lo studio ha scoperto che le persone miopi tendono ad addormentarsi più tardi e ad avere un sonno di qualità inferiore.
  • Secondo i ricercatori, questa mancanza di sonno è causata da ritmi circadiani alterati e da una ridotta produzione di melatonina.
  • L’uso degli schermi è ampiamente evidenziato: emettendo luce blu, ritardano il sonno e sono anche responsabili del forte aumento dei casi di miopia tra i giovani.

Le persone miopi hanno maggiori probabilità di dormire male di notte rispetto alle persone con una visione chiara da vicino. Questa è la conclusione raggiunta dai ricercatori della Flinders University in Australia. a Uno studio pubblicato sulla rivista addormentatoAssociano i disturbi del sonno allo sviluppo della miopia. Secondo loro, le persone miopi dormono meno a causa di Ritmi circadiani mutevoli e diminuzione della produzione di melatonina, un ormone secreto nel cervello e responsabile della regolazione del sonno notturno.

Ritmi circadiani asincroni

Le interruzioni dei ritmi circadiani e del sonno dovute all’arrivo della luce artificiale e all’uso di dispositivi elettronici emettitori di luce per la lettura e l’intrattenimento sono diventati un problema di salute ben noto in molte aree, ma il loro impatto sulla salute degli occhi non è stato studiato a fondo. Spiega il dottor Ranjay Chakraborty, optometrista presso il Caring Futures Institute della Flinders University. Questi risultati forniscono prove importanti che il sonno ottimale e i ritmi circadiani non sono solo essenziali per la salute generale, ma anche per una buona visione”.

Per determinare il legame tra miopia e scarso sonno, i ricercatori hanno misurato il ritmo circadiano e la produzione di melatonina nelle persone con miopia, così come nelle persone con vista normale. Tutti i partecipanti erano studenti universitari sui vent’anni.

READ  Il consiglio di Michelle Sims per la scelta di prodotti ipocalorici

Secondo il dott. Chakraborty, i livelli di melatonina dei partecipanti sono stati misurati utilizzando campioni di saliva e urina e i giovani miopi hanno mostrato ritmi circadiani significativamente ritardati e una produzione di melatonina inferiore rispetto ai partecipanti con visione normale.

Gli schermi sono responsabili della miopia e del sonno scarso

La miopia è un disturbo della vista che si traduce in una distanza sfocata e in una visione nitida da vicino. Questa condizione si verifica a causa dell’eccessivo allungamento dell’occhio durante l’infanzia. Di conseguenza, i raggi luminosi entrano nell’occhio e vengono focalizzati davanti alla retina anziché direttamente su di essa, con conseguente sfocatura.

La miopia di solito si verifica nei bambini intorno alla pubertà Appare a qualsiasi età fin dall’infanzia. secondo Uno studio pubblicato sulla rivista oftalmologia Nel 2016, la prevalenza della miopia nel 2000 era del 22,9% della popolazione mondiale. Sarà del 50% nel 2050. La domanda, secondo i ricercatori: uso eccessivo di schermi, Questo migliora l’aspetto della miopia. Da qui la necessità di ridurre l’esposizione dei bambini agli schermi per ridurre il rischio di sviluppare la miopia durante la loro giovinezza. “Un sonno adeguato è essenziale per l’apprendimento, la memoria, l’attenzione sostenuta, il rendimento scolastico e il benessere generale dei bambini durante il loro primo sviluppo”., conferma il dottor Chakraborty, che lo ricorda “Molti dispositivi digitali emettono luce blu, che può sopprimere la produzione di melatonina e ritardare i ritmi circadiani durante la notte, causando un sonno ritardato e scarso”..




You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *