La Russia diffonde nello spazio le bandiere delle regioni separatiste dell’Ucraina

Secondo un post sul canale Telegram dell’agenzia spaziale russa, Roscosmos, tre cosmonauti russi hanno alzato le bandiere dell’auto-dichiarata separatista ucraina delle regioni di Lugansk e Donetsk a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

• Leggi anche: I separatisti filo-russi affermano di aver circondato Lyschansk in Ucraina

“Celebriamo sulla Terra e nello spazio”, si legge in un messaggio accompagnato dalle foto dei cosmonauti Oleg Artemyev, Denis Matveshev e Sergey Korsakov che sventolano le bandiere di queste due “repubbliche” nell’Ucraina orientale a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Hanno affermato che “le forze russe e di Luhansk hanno preso il controllo completo di Lysechansk, l’ultima grande città della Repubblica popolare di Lugansk”.

Domenica, le forze ucraine hanno annunciato il loro ritiro da questa città strategica, consentendo all’esercito russo e ai separatisti filo-russi di completare il controllo della regione di Lugansk.

Siamo convinti che il 3 luglio 2022 rimarrà per sempre inciso nella storia della Repubblica. Cittadini della Repubblica popolare alleata di Donetsk, aspetta! Roscosmos ha aggiunto nella sua lettera.

La cattura di Lysytchansk è stata la chiave del piano russo di conquistare tutto il bacino industriale del Donbass, un bacino industriale che è stato in parte controllato dai separatisti filo-russi dal 2014.

Per le forze ucraine, l’urgente necessità ora era di contenere l’avanzata russa verso ovest e due grandi città nella vicina regione di Donetsk: Sloviansk e Kramatorsk.

READ  Lara Trump, la nuova cara repubblicana?

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.