“La ragazza con la valigia” di Valerio Zurlini torna a 60 anni dalla sua uscita

Tornando al cinema in una versione superbamente restaurata, questo film è il film più famoso di Valerio Zorlini, uno dei registi più estetici del cinema italiano degli anni Sessanta. Capolavoro.

Attenzione. La ragazza con la borsa Non, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, un bel film italiano che ci riporta indietro gli anni sessanta Italiana, con vespa, spiagge e gelatoCanzoni di Adriano Celentano e le ragazze in bikini. Anche se l’arredamento è presente, il Vita Non bene Qui.

Destinato a fallire

La ragazza con la borsa Racconta la storia di una storia d’amore condannata tra una giovane ragazza e una ragazza molto povera e facile, Aida, che le è già sopravvissuta (Claudia Cardinale, così meravigliosa) e Lorenzo, un adolescente di buona famiglia e un sognatore della regione di Parma (Jacques Perrin), al suo primo ruolo in Italia, in una linea Jean-Louis Trintignant), che sta cercando di riparare all’errore del fratello, il killer radicato che ha appena lasciato cadere la bambina sul ciglio della strada , solo con la sua borsa. Lorenzo pensa di poterla salvare.

Valerio Zorlini è un grande regista italiano. Noteremo soprattutto il modo in cui modella i movimenti dei personaggi in situazioni complesse, soprattutto la sua tendenza ad allungare innaturalmente i tempi, le scene, anche la stanchezza, l’irritabilità, erodendo i nervi dello spettatore, che solo allora la lacera. Piangiamo l’assenza della felicità che questa vita offre. È già troppo tardi per la ragazza. Il giovane non può competere con la virilità vittoriosa di coloro che la corteggiano per sfruttarlo. Non possiamo cambiare il mondo, cancellare le differenze sociali in questo modo. E la ragazza mantiene per sempre il segreto dei suoi veri sentimenti, i suoi desideri più profondi.

READ  LE CREUSOT: Vaccine Words and Health Professionals (51)

Zurlini era un regista molto oscuro che morì prematuramente di depressione cronica. Film a sua immagine. Les Inrockuptibles Gli renderà omaggio tra qualche giorno pubblicando un’intervista a Jacques Perrin che parla di lui. Era suo amico e con lui ha girato altri due film (note personali E il deserto tataro).

La ragazza con la borsa di Valerio Zorlini. Con Claudia Cardinale, Jacques Perrin, Corrado Pani Torna nelle sale dal 9 giugno 2021.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *