La guerra in Ucraina | Vitali Klitschko chiede più aiuto

Vitali Klitschko è stato il campione del mondo dei pesi massimi. Ha vinto 45 dei suoi 47 incontri professionali, ma oggi, come sindaco di Kiev, sta combattendo la battaglia più importante della sua vita.

Inserito alle 20:33

Nicola Riccardo

Nicola Riccardo
Giornalismo

Sono trascorse diverse settimane dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina. La distruzione è incalcolabile, il paese è irriconoscibile, ma i suoi cittadini sono ancora in piedi e pronti a tutto pur di preservare l’onore del loro paese.

Tra i combattenti in prima linea c’è Vitali Klitschko, l’ex campione del mondo di boxe e sindaco della capitale ucraina dal 2014. È accompagnato in particolare dal fratello Vladimir, anche lui ex campione del mondo, che cerca di respingere il Russi, ma anche cercando di sensibilizzare il resto del pianeta sulla situazione attuale.

Klitschko è molto attivo sul suo account Twitter e fa appello alla gente del mondo perché venga in loro aiuto. Lunedì ha pubblicato due video sulla sua pagina di oltre 670.000 iscritti.

Il primo mostra l’entità della devastazione. Inizialmente ha detto “Questo è l’aspetto di una guerra russa contro i civili. Distrugge edifici e distrugge infrastrutture. Un autobus è appena stato colpito da granate a propulsione a razzo e si perdono vite umane. Questa è la guerra iniziata dalla Russia”.

Nel secondo video, chiede aiuto al pubblico e suggerisce un collegamento che dirige una campagna di raccolta fondi. Questa guerra deve finire adesso. Supportaci Aiuta il nostro esercito. Isolare la Russia. “Fallo ora”, cantava davanti a un edificio distrutto e in fiamme.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.