La decima tappa del Tour de France va a Kurt Nielsen

Dane Magnus Cort Nielsen (EF Education) ha vinto 10e La tappa del Tour de France, martedì, sulla pista di Megève, dove lo sloveno Tadej Pogacar (UAE) ha mantenuto la maglia gialla, alla vigilia di raggiungere Granon, la più alta in questa versione (2413 metri sul livello del mare).

La piattaforma si è fermata per circa un quarto d’ora con una manifestazione di attivisti per il clima.

Kurt Nielsen ha battuto di poco l’australiano Nick Schultz sulla rampa finale. Lo spagnolo Luis Leon Sanchez ha conquistato il terzo posto nella tappa che si è conclusa con la salita di 19,2 chilometri del porto (4,1%).

Il gruppo, con la Pogacar, ha tagliato il traguardo con circa nove minuti di ritardo alla fine dei 145 chilometri.

Dopo una sessantina di chilometri si è formata una separazione di 25 passeggeri. L’italiano Alberto Pettiol ha separato 42 chilometri, ma la corsa ha dovuto essere neutralizzata perché c’erano nove manifestanti seduti sulla strada, quindi le forze di gendarmeria li hanno arrestati.

Dopo una nuova partenza a 38 chilometri dal traguardo, Petitol si è presentato in testa ai piedi della lunga salita verso l’alto. Fu quindi catturato da alcuni dei suoi compagni rinnegati prima che Sanchez attaccasse a sei chilometri dal traguardo.

Il veterano spagnolo (38) si è unito e il gruppo di contropiede è tornato sulla strada alta del gioco per la vittoria di tappa.

Il tedesco Leonard Kamna, che era in grado di prendere la maglia gialla (8 minuti e 43 secondi in classifica), non è riuscito a raggiungere l’obiettivo. Tuttavia, è salito al secondo posto, 11 secondi dietro il Pogacar.

READ  Jannah fissa una data per provarlo

Vediamo nel video

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.