La città più grande d’Italia alle urne per le elezioni comunali – EURACTIV.com

Dodici milioni di persone a Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna e decine di altre città italiane si recano alle urne il 3-4 ottobre per eleggere sindaci e consigli comunali.

L’affluenza alle urne domenica pomeriggio (3 ottobre) è stata di appena il 13% degli aventi diritto, secondo i dati del ministro dell’Interno. Si prevede inoltre di ricoprire le cariche di due deputati a Siena ea Roma.

Tutti gli occhi ora sono puntati su Roma, dove 21 candidati si contendono la carica di sindaco.

Secondo i sondaggi, l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (centro sinistra), il conduttore radiofonico Enrico Michetti (centro destra), l’attuale sindaco Virginia Raggi (Movimento 5 Stelle) e l’imprenditore centrista Carlo Calenda sono i quattro candidati di punta della corsa, Gualtieri e Il signor Mishti ha più possibilità di vincere.

Tuttavia, è probabile che il vincitore venga deciso nel secondo turno delle elezioni, che si terrà il 17-18 ottobre.

Le cose sono più chiare a Milano, principale polo finanziario del Paese, dove il sindaco uscente di centrosinistra Beppe Sala – sostenuto dal Pd, dai Verdi, dai radicali e da tanti piccoli partiti centristi – ha buone possibilità di successo. Forse anche al primo turno.

Secondo Mario Draghi, l’economia italiana sta andando meglio del previsto

La situazione economica dell’Italia Molto meglio di quanto pensassimo in primavera Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi in un incontro in cui ha condiviso numeri promettenti sulle prospettive economiche e finanziarie del Paese.

READ  La fiducia delle imprese è leggermente aumentata a gennaio

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *