La Cina impone sanzioni a Nancy Pelosi

La Cina ha annunciato, venerdì, l'”imposizione di sanzioni” alla leader dei rappresentanti statunitensi Nancy Pelosi e alla sua “stretta famiglia” dopo la sua visita a Taiwan, che ha fatto arrabbiare Pechino e l’inizio di esercitazioni militari su larga scala.

• Leggi anche: Gli Stati Uniti non permetteranno alla Cina di isolare Taiwan

• Leggi anche: Lancio missilistico cinese: ‘un grave problema che colpisce la nostra sicurezza nazionale’

• Leggi anche: La Casa Bianca ha affermato che la Cina “ha scelto di reagire in modo esagerato” alla visita di Nancy Pelosi a Taiwan

Il Dipartimento di Stato ha affermato che durante la sua visita, la signora Pelosi “ha seriamente interferito negli affari interni della Cina e ne ha minato la sovranità e l’integrità territoriale”, senza fornire dettagli su queste sanzioni.

Negli ultimi anni, la Cina ha imposto sanzioni a diversi funzionari statunitensi per aver presumibilmente agito contro i suoi interessi e aver parlato di questioni relative ai diritti umani relative a Hong Kong e allo Xinjiang (nord-ovest), a volte senza specificare la natura di queste sanzioni.

A marzo, Pechino ha applicato restrizioni sui visti a un elenco non divulgato di funzionari statunitensi che presumibilmente “hanno inventato bugie su questioni relative ai diritti umani legate alla Cina”.

In passato sono stati sanzionati anche l’ex segretario di Stato americano Mike Pompeo, così come Peter Navarro, che era un consulente commerciale di Donald Trump: gli era stato vietato di entrare in Cina o di fare affari con aziende cinesi.

La Cina, che considera Taiwan una parte inalienabile del suo territorio, giovedì, in risposta alla visita della Pelosi, ha iniziato le più grandi esercitazioni militari della sua storia intorno all’isola, che proseguiranno fino a domenica.

READ  L'Ucraina annuncia l'arresto del parente del latitante Putin

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.