Khamenei chiede la revisione degli accordi di normalizzazione con Israele

Sfortunatamente, alcuni governi hanno commesso errori, grandi errori e un peccato nella normalizzazione [leurs relations] Con l’usurpatore e oppressore sionista [Israël, NDLR]Lo ha detto Khamenei, secondo un estratto del suo discorso trasmesso dalla televisione di stato.

È un atto contro l’unità islamica, e devono tornare indietro e rimediare a questo grande errore.

Citazione da:Ali Khamenei, leader supremo dell’Iran

Il Gli Emirati Arabi Unitie i due mari, Il Sudan e il Il Regno del Marocco La normalizzazione delle loro relazioni con Israele nel 2020, sotto la guida dell’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump e di suo genero Jared Kushner, l’architetto di questa strategia.

Se l’unità musulmana sarà raggiunta, la questione palestinese sarà risolta una volta per tutte.Lo ha detto l’ayatollah Khamenei.

Le dichiarazioni del Leader Supremo sono arrivate durante il ricevimento dei partecipanti alla Conferenza per l’unità islamica, organizzata ogni anno a Teheran in occasione del compleanno del Profeta, e che quest’anno in Iran si celebra la domenica.

L’apparente sostegno della Repubblica islamica alla causa palestinese è una costante della politica estera iraniana da oltre 42 anni.

La Repubblica Islamica, istituita in Iran nel 1979, non riconosce lo stato di Israele, dichiarato nel maggio 1948, dopo che era stato riconosciuto da una risoluzione dell’ONU.

All’inizio di maggio, Khamenei chiamò Israele base terroristica per me Combattimento, prevedendo di nuovo cascataSecondo lui è inevitabile Regime nemico sionista.

READ  Massiccia folla "Spring Break": Miami Beach dichiara lo stato di emergenza

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *