Joyce Njeru vince in Italia, così come Petro Mamu

Muthoni Njeru au Trofeo Ciolo 2021

I migliori campioni del mondo si sono affrontati sulle piste e sui sentieri del Salento affacciati sul mare per assicurarsi un posto alla Coppa del Mondo in Thailandia nel febbraio 2022. L’eritreo Petro Mamu e il keniano Joyce Muthoni Njeru si sono assicurati la vittoria. Gli italiani Alice Gaggi e Alex Baldaccini conquistano il terzo posto del podio.

Su un percorso costiero di 11,7 km in montagna, al Trofeo Ciolo 2021, la keniana Muthoni Njeru ha vinto in 57 minuti e 12 secondi, davanti alla connazionale Lucy Murigi (57 minuti e 21 secondi). L’italiana Alessia Gaggi ha completato il podio in 1 ora 01 minuti e 17 secondi. Questo evento, che si è svolto in Italia, fa parte dell’11ns Gara di Coppa del Mondo della World Mountain Running Association (WMRA).

In campo maschile l’eritreo Petro Mamu, 36 anni, vincitore con il tempo di 50 minuti e 22 secondi. Il tre volte campione del mondo di corsa in montagna (2012, 2014 e 2016) aveva quasi un minuto di vantaggio su Geoffrey Ndungu (51 minuti e 19 secondi). Il 37enne keniota ha segnato un tempo di 51 minuti e 19 secondi. Alex Baldaccini d’Italia completa il podio con un tempo di 51 minuti e 23 secondi.

La corsa in montagna ha solo 5 eventi in programma per la Coppa del Mondo WMRA 2021. Avranno luogo anche nelle prossime due settimane. La Freccia Spezzata (1è e il 3 ottobre negli Stati Uniti e lo Zumaia Flysch (3 ottobre in Spagna) ospitano ciascuno due gare di questa serie. Infine, il 10 ottobre, in Italia, Kilometro Vertical Chiavenna Lagunc.

READ  Giro d'Italia - Sette corridori per Trek-Segafredo, Nibali in attesa

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *